Non perdere...
Home / Notizie / Milazzo: Amministrative 2015, Formica e Pino scelgono gli assessori

Milazzo: Amministrative 2015, Formica e Pino scelgono gli assessori

Verso il ballottaggio di domenica 14 giugno 2015, una seconda votazione, senza tenere conto dell’esito del primo turno, sotto riportato.

 I voti del 1^ turno e le liste della coalizione: Sabato 6 giugno 2015, completate le liste dei prossimi assessori dei rispettivi candidati a sindaco, quella di Giovanni Formica e dell’uscente Carmelo Pino, quest’ultimo ha raggiunto un accordo politico con l’Udc Sicilia Unione di Centro, 1.606 preferenza (8,33%), in queste elezioni amministrative, lista in appoggio al candidato sindaco, Carmelo Formica, non eletto.
AGiovanni Formica
Preferenze 1^ turno: 7.036 ( 40,99 %) 
Carmelo PinoCarmelo Pino
Preferenze 1^ turno :4.093 ( 23,85 %)

I due candidati a sindaco, Formica e Pino, prossimi a misurarsi nel ballottaggio di domenica 14 giugno, hanno ufficializzato i nomi degli assessori che li affiancheranno in caso di vittoria.
Il completamento delle squadre, avvenuto nella giornata di sabato 6, come richiesto per legge, registra delle novità. L’avvocato Carmelo Pino, raggiunge un accordo politico con l’Udc e ridisegna la squadra, mentre l’avvocato Giovanni Formica, sceglie all’interno della coalizione che lo ha sostenuto nel primo turno.
L’apertura di Pino verso l’Udc, precedentemente a sostegno del medico Carmelo Formica, si concretizza con il coinvolgimento di Roberto Sindoni e Gianpaolo Piccolo, il primo già assessore designato dal candidato a sindaco, Carmelo Formica, giunto quarto, dietro Giovanni Formica, Carmelo Pino (al ballottaggio) e Lorenzo Italiano .
Per il resto del possibile esecutivo, Pino conferma Dario Russo, Santi Romagnolo e Stefania Scolaro ed aggiunge Salvatore Gitto, ex assessore all’Ambiente, candidato non eletto, insieme a Stefania Scolaro, nella lista Milazzo Democratica, giunta di poco sotto la percentuale richiesta.
Programmi diversi per l’avvocato Giovanni Formica, il quale ha scelto all’interno della coalizione, premiando Giovanni Di Bella, il consigliere più votato in assoluto e primo nella lista I Democratici, oltre a Damiano Maisano del Patto dei Riformiste, giunto secondo, dietro Piera Trimboli, indicata in precedenza, insieme a Salvatore Presti e Carmelo Torre. Completa la lista degli aspiranti assessori comunali, Ciccio Italiano dei DeM Onda Libera, giunto nel terzetto dei più votati della lista, dietro Antonio De Gaetano e Carmen Manna.
La scelta dell’Udc di seguire Pino, non pregiudica i tre seggi già conquistati dalla coalizione di Carmelo Formica, due andati all’Udc Sicilia Unione di Centro (Maria Magliarditi e Rosario Piraino), il terzo assegnato alla lista “Fai Partire il Cambiamento” (Simone Magistri). Tutto dipenderà dall’esito del ballottaggio, alla coalizione vincente andranno 18 seggi, 12 agli sconfitti. Già otto quelli di Formica, tre per Pino, un consigliere  comunale per “Città Attiva”, due a “Milazzo Futura”.