Non perdere...
Home / Basket / LNP Adecco Gold di Basket: Gli arbitri della 17^ giornata

LNP Adecco Gold di Basket: Gli arbitri della 17^ giornata

21531_1232224644478_1194994450_30606666_1564985_nIl pubblico di Adecco Gold: +7.1% a fine andata.
Trapani terzo, supera Capo d’Orlando e Barcellona (nella foto il PalAlberti di Barcellona).
Si conferma capofila Torino, che attrae al PalaRuffini una media di 3714 spettatori a gara. Al secondo posto c’è Biella, altra realtà che sfonda il numero dei 3000 spettatori (3082). E terza è Trapani, a 2938. Curiosità: nessuna delle tre società partecipava alla Legadue dello scorso anno. Quarta è Verona (2845), quinta Capo d’Orlando (2816), sesta Trieste (2200), tutte realtà sopra la media del torneo. Oltre quota 2000 ci sono anche Forlì (2138, settima), Barcellona Pozzo di Gotto (2068, ottava), e Brescia (2011, nona). Confermato il dato del 56% delle partecipanti oltre quota duemila.
Gli arbitri delle gare della 17^ giornata, 2^ di ritorno (domenica 19/1/2014-ore 18:00).
Centrale Latte Bs- Aquila Basket Trento
1º Arbitro:MASI ANDREA di FIRENZE (FI)
2º Arbitro: CERATTO MAURO di CASTELLAZZO BORMIDA (AL)
3º Arbitro: LONGOBUCCO ANDREA di CIAMPINO (RM)
Segnapunti: CUPELLO SILVIA MARIA di MILANO (MI)
Cronometrista: GALLINARI PAOLA di MILANO (MI)
24 secondi: MARCHETTA ELISA di BOVISIO MASCIAGO (MB)
Novipiù Casale M.to- Tezenis Verona
1º Arbitro: CIANO EDUARDO di VICOPISANO (PI)
2º Arbitro: CAFORIO ANGELO di BRINDISI (BR)
3º Arbitro: MAROTA GIAMPAOLO di SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
Segnapunti: CATANI LORENZO di TORINO (TO)
Cronometrista: ZONGOLI SABRINA di TORINO (TO)
24 secondi: BUAROTTI SIMONA di GRAVELLONA TOCE (VB)
Lighthouse Trapani- Fulgor Libertas Forli’
1º Arbitro:BONINSEGNA MATTEO di PADERNO DUGNANO (MI)
2º Arbitro: GRIGIONI VALERIO di ROMA (RM)
3º Arbitro: LESTINGI PAOLO di ANZIO (RM)
Segnapunti: GIULIANO PATRIZIA di MESSINA (ME)
Cronometrista: DE GAETANO LUCIANA di SAN FILIPPO DEL MELA (ME)
24 secondi: INTELISANO SERENA di MESSINA (ME)
Fileni BPA Jesi- Manital Torino
1º Arbitro: BARTOLI ENRICO di TRIESTE (TS)
2º Arbitro: CHERSICLA ANDREA AGOSTINO di OGGIONO (LC)
3º Arbitro: PEPPONI GIULIO di SPELLO (PG)
Segnapunti: CARDONI LUIGI di FABRIANO (AN)
Cronometrista: AGOSTINI ANDREA di FABRIANO (AN)
24 secondi: MOLINELLI CRISTINA di FABRIANO (AN)
FMC Ferentino- Sigma Barcellona
1º Arbitro: BENEDUCE NICOLA di CASERTA (CE)
2º Arbitro: BONFANTE LUCA di LONIGO (VI)
3º Arbitro: TERRANOVA FRANCESCO di FERRARA (FE)
Segnapunti: LOMBARDI CLAUDIO di ROMA (RM)
Cronometrista: CECCANO LORETTA di LATINA (LT)
24 secondi: FAZIOLI LUIGI di ROMA (RM)
Angelico Biella- Upea Capo D’Orlando
1º Arbitro: URSI STEFANO di LIVORNO (LI)
2º Arbitro: RIOSA PIERANTONIO di TRIESTE (TS)
3º Arbitro: BUTTINELLI ALESSANDRO di ROMA (RM)
Segnapunti: LEPORATI MARTA di COLLEGNO (TO)
Cronometrista: FOGLIA LUISELDA di TORINO (TO)
24 secondi: CASILLO IMMACOLATA di TORINO (TO)
Expert Napoli- GZC Veroli
1º Arbitro: MATERDOMINI ROBERTO di GROTTAGLIE (TA)
2º Arbitro: WASSERMANN STEFANO di PORDENONE (PN)
3º Arbitro:COSTA ALESSANDRO di LIVORNO (LI)
Segnapunti:BRIGNOLA ANTONIA di CASERTA (CE)
Cronometrista: SCALERA DALILA di MADDALONI (CE)
24 secondi:CAPONE GENNARO di ACERRA (NA)
Pall. Trieste 2004- Pall. Trieste 2004
1º Arbitro: GIOVANROSA RENATO di ROCCA PRIORA (RM)
2º Arbitro: BELFIORE MAURO di NAPOLI (NA)
3º Arbitro: YANG YAO DANIELE di VIGASIO (VR)
Segnapunti: CARAMORI VALENTINA di TRIESTE (TS)
Cronometrista: TOMMASI FRANCESCA di TRIESTE (TS)
24 secondi: METUS ELISA di TRIESTE (TS)
°°°°Il pubblico di Adecco Gold: +7.1% a fine andata
Lega Nazionale Pallacanestro comunica il dato di affluenza nei palasport della stagione 2013/2014, relativo al girone di andata.
IL DATO – Nei quindici turni di Adecco Gold sono affluiti nei palasport un totale di 260.935 spettatori, per una media gara di 2174. Se il termine di confronto è la scorsa stagione del torneo equivalente, alla stessa barriera della quindicesima di andata, il dato medio di spettatori per gara era stato di 2030; e quello complessivo di 213.243, termine però non sovrapponibile in senso assoluto poiché si giocavano 7 partite per turno (torneo dispari a 15 squadre), anziché le 8 attuali (16 squadre). Ricordiamo che il prezzo medio dei biglietti in Adecco Gold è di 19.73 euro.
FESTIVITA’ PREMIANTI – Interessante evidenziare come i turni piazzati in occasione delle festività di fine anno si siano confermati vincenti: le gare della quattordicesima giornata hanno sfatto sfondare il tetto dei 20.000 spettatori (20.914), battendo il record stagionale che risaliva ad un altro turno festivo, con i 18.622 dell’8 dicembre.
LA CRESCITA – Ne emerge che la crescita di pubblico medio per gara fa registrare un +7.1%: dato che sostanzialmente conferma quello già documentato all’undicesima giornata (+8%). Confortante ed al tempo stesso stimolante, perché equivale a dire che pure in un momento di complessa contingenza economica i club hanno varato politiche di biglietteria ed abbonamento premianti. Non a caso più d’una ha riaparto la campagna in occasione del girone di ritorno; o varato pacchetti relativi ad un numero selezionato di gare. Un segnale doppiamente positivo: equivale a dire che i club non hanno mai smesso di ideare iniziative che possano risultare premianti per il pubblico dei propri appassionati;e per il proprio business.
LE ECCELLENZE – In Adecco Gold, rispetto alla precedente rilevazione, non è cambiato il podio. Si conferma capofila Torino, che attrae al PalaRuffini una media di 3714 spettatori a gara. Al secondo posto c’è Biella, altra realtà che sfonda il numero dei 3000 spettatori (3082). E terza è Trapani, a 2938. Curiosità: nessuna delle tre società partecipava alla Legadue dello scorso anno. Quarta è Verona (2845), quinta Capo d’Orlando (2816), sesta Trieste (2200), tutte realtà sopra la media del torneo. Oltre quota 2000 ci sono anche Forlì (2138, settima), Barcellona Pozzo di Gotto (2068, ottava), e Brescia (2011, nona). Confermato il dato del 56% delle partecipanti oltre quota duemila.
IN CRESCITA – Ma tra quelle che a quota 2000 non arrivano, va analizzato un trend molto interessante: sempre alla barriera di fine andata, Jesi ha una media spettatori superiore a quella dello scorso anno (1960 contro 1626); Trento, la capolista, è cresciuta notevolmente passando da 1284 a 1891 (un +47%!). Buone notizie arrivano anche da Veroli che grazie ad una stagione di grande qualità è passata da 1418 a 1787; e pure dall’altra frusinate, Ferentino, salita da 1047 a 1292.
INDICE DI RIEMPIMENTO – Ampliando l’analisi sul dato di pubblico, è interessante anche quella relativa all’indice di riempimento, cioè il numero di spettatori presenti e parametrato alla capienza dell’impianto di gioco, quindi ai posti offerti al pubblico. Ne emerge che il 62% dei posti vengono domenicalmente occupati dal pubblico di Adecco Gold. Il palazzo più pieno è quello di Brescia (84%), che precede di appena un punto percentuale Torino (83%); seguono Capo d’Orlando (78%), Barcellona e Veroli (71%).
pubblicotrapani**** Il pubblico di Trapani sul podio dell’Adecco Gold
Nella foto, il
 PalAuriga di Trapani.
Trapani si conferma piazza di basket, con un amore profondo per la pallacanestro e per la sua squadra. Infatti, i dati ufficiali della Lega, al termine del girone d’andata, confermano come la Pallacanestro Trapani goda del terzo pubblico, per presenze nelle gare interne, dell’intera Adecco Gold. In questa speciale graduatoria, Trapani (2.938) viene preceduta soltanto da Biella (3.082) e Torino (3.714). Curioso che nessuna delle tre società la scorsa stagione militasse in questo torneo.  “Naturalmente, è un dato che mi inorgoglisce – sottolinea Pietro Basciano, presidente del nostro club – e conferma come i sacrifici personali e della società siano stati compresi e condivisi dal pubblico di Trapani. Rimarco  anche come questo sia il risultato del lavoro dei giocatori e dello staff tecnico, che hanno creato una vera simbiosi con i nostri tifosi e  con gli sportivi, proponendo una pallacanestro divertente e facendo chiaramente vedere come la nostra sia una squadra di valori, di cuore, in cui nessuno si risparmia e tutti danno il massimo. Di converso, non posso non far notare come questo ritorno del grande pubblico al PalAuriga coincida con una situazione generale dell’impianto ben lontana da quella ideale. Siamo ancora senza convenzione con il Comune di Trapani per le prossime stagioni e ci spiegano che il contributo erogato per la gestione del PalAuriga verrà ridotto notevolmente: l’aggravio di costi, quindi, si presenta chiaro e non indolore per le nostre casse. Inoltre, una serie di lavori che sulla carta sarebbero di straordinaria amministrazione vengono considerati di manutenzione e la Pallacanestro Trapani è costretta a farvi fronte per rendere fruibile e dignitoso il PalAuriga. Insomma, è necessario che si coltivi maggiore consapevolezza di cosa siano la Pallacanestro Trapani e il PalAuriga, di quale sia il ruolo che ormai rivestono all’interno della città e che se ne deducano le conseguenze. Attendiamo, in questo senso, segnali dalle istituzioni di segno opposto a quelli che ci sono pervenuti fino a oggi”.
PRIMA SQUADRA
Una seduta pomeridiana oggi (ore 18) e una mattutina domani (ore 10) rifiniranno la preparazione della Pallacanestro Trapani per la gara interna contro Forlì di domenica prossima 19 gennaio (PalAuriga, ore 18).
Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani
venerdì 17 gennaio 2014 COMUNICATO STAMPA N. 200