Non perdere...
Home / Spettacoli / “Io in arte” cantagiro peloritano Osa Production: 2^ tappa, vittoria di Simona Spinella

“Io in arte” cantagiro peloritano Osa Production: 2^ tappa, vittoria di Simona Spinella

osa46E’ stata Simona Spinella col massimo dei voti della giuria ad aggiudicarsi la seconda tappa del concorso canoro itinerante “Io in arte 2013” promossa dalla Osa Production al ritrovo Gnam Gnam di Torregrotta, gestito con grande professionalità dai due titolari Danilo Colasanzio e Katia Cucinotta.
La giovane cantante di Gioiosa Marea, seconda classificata nella prima tappa di Milazzo, ha recuperato cantando la canzone “E la luna Bussò” di Loredana Bertè, quel voto in più per salire sul gradino più alto del podio davanti a Ramona POarisse e Rosmery Barbera, che hanno concluso appaiate al secondo posto.
Terzo posto  il gruppo di Mirella Goldin, Gianni La Rosa, Federica Galeota, Vincenzo Russo e Marzia Mazzeo. A seguire nella quarta posizione Sara Di Bella, Carmen Spartà, Rosalba Scibilia, Mary Lanza, Melina Cambria ed Irene Longo.
Al lavoro per individuare un brano che consenta loro di risalire la china i cantanti nella classifica generale i cantanti Marcello Bellotto, Chantal Picciolo, Piero Munafò, Nino Calò e Piero Aloe.
L’appuntamento è stato già fissato per la semifinale di domenica prossima a Tonnarella di Terme Vigliatore presso il ritrovo “La Lampara”.
Come sempre nel corso della serata di Torregrotta spettacolo nello spettacolo quando l’intraprendente show men Nuccio Scibilia assieme al gruppo dei partecipanti ha interpretato dal vivo una serie di brani che ha entusiasmato il pubblico presente, pronto ad essere coinvolto nelle esibizioni.
La serata è stata arricchita dagli interventi dei piccoli cantanti del prossimo “1° Paperino d’oro”, Rossana Maiorana, Desiree Assenza e il piccolo chitarrista Nuccio Scibilia junior.
In chiusura assieme alla presidente Osa Production, Nancy La Greca, consueti ringraziamenti ai partecipanti, ai giurati e a tutti coloro che s’impegnano dietro le quinte a supportare la manifestazione.
Comunicato dell’Osa Production