Non perdere...
Home / Spettacoli / Il 26 agosto 2015 Atrio del Carmine Milazzo, concerto “Semu tutti emigranti” Luciano Maio – Taberna Mylaensis

Il 26 agosto 2015 Atrio del Carmine Milazzo, concerto “Semu tutti emigranti” Luciano Maio – Taberna Mylaensis

Foto Luciano MAio con la chitarra 1“Semu tutti emigranti” è  il titolo del nuovo CD,  progetto musicale creato da Luciano Maio e Annamaria Schokker che la  Taberna Mylaensis in anteprima  presenterà il 26 agosto all’ Atrio del Carmine a  Milazzo alle ore 21,  città d’origine del leader Luciano Maio   con gli altri componenti del gruppo – Francesco Bongiorno, Antonio Putzu e Antonio Vasta.
L’incontro di un giovane emigrante tunisino che  racconta ad un vecchio emigrante siciliano il proprio viaggio per realizzare  la  speranza di un futuro migliore, dà avvio ad una storia in musica che avvicina i due uomini che, in tempi diversi, hanno lasciato le rispettive terre d’origine ed i loro affetti . Il racconto si dipana  nei vari brani che compongono il progetto,  una sorta di odissea contemporanea  che accosta, tra passato e presente, le storie personali di uomini  sullo sfondo di un mar Mediterraneo, nel quale si sono accentrate e si accentrano speranze, paure, vicende drammatiche e sentimenti che accomunano l’umanità.
Una tematica di scottante attualità che la Taberna  esprime in un appropriato linguaggio musicale con il quale “i sunaturi cantanu e cuntunu” la storia di un uomo che è la storia di tanti uomini e donne , di cui è cancellata la memoria delle singole individualità in aridi numeri  di viaggiatori , tra i quali, solo i più fortunati  raggiungono l’altra sponda, numeri che non danno voce ad affetti, speranze ed emozioni  .
La manifestazione a Milazzo è realizzata in collaborazione  con Piera Trimboli, Assessore al Turismo,  l’associazione “Arte Sicilia” e Legambiente del Tirreno sez. Cultura . Al primo evento nella città mamertina, seguirà un tour che avrà come tappe  località  italiane e nel nord Europa , nel quale  il genere musicale  vanta un vasto pubblico di appassionati.
Milazzo, 24 agosto 2015  – Comunicato  di Arte Sicilia e Legambiente del tirreno sez. Cultura