Non perdere...
Home / Comunicati / Goletta Verde promuove il mare di Milazzo. Soddisfatto l’assessore Gitto

Goletta Verde promuove il mare di Milazzo. Soddisfatto l’assessore Gitto

PonenteAnche quest’anno il mare di Milazzo si conferma perfettamente balneabile dal punto di vista chimico-batteriologico, dopo le conferme sulla buona salute delle nostre acque arrivate dal monitoraggio che ogni anno i biologi di Goletta Verde di Legambiente effettuano lungo le coste italiane.
L’obiettivo del monitoraggio di Goletta Verde è quello di individuare i punti critici di una regione, anche analizzando il carico batterico che arriva in mare dalle foci dei fiumi. Anche nel caso della Sicilia, dunque, l’attenzione è stata incentrata principalmente alla foci, così come sugli scarichi dei depuratori.
Cinque i campionamenti in provincia di Messina, tutti risultati entro i limiti di legge, a partire dal comune capoluogo dove sono state analizzate le acque prelevate in località Santo Saba – Contrada Mella, in prossimità di un tubo di scarico della spiaggia. Entro i limiti anche i prelievi nei comuni di Spadafora (località Fondaconuovo, nei pressi della foce del fiume Boncoddo); Milazzo (località Lungomare di Ponente, Ngonia Baia del Tono); e due a Barcellona Pozzo di Gotto(il primo in località Calderà, nei pressi della foce del fiume Mela, e il secondo in località Spinesante, nei pressi del lungomare di fronte “Villa Maria”).
Anche i dati provenienti dall’ASP confermano in buona sostanza quanto evidenziato dalle analisi di Goletta Verde, in quanto, ad oggi, nessuno sforamento dei parametri di legge è stato riscontrato dai prelievi effettuati.
salvatoregitto“E’ l’ennesima dimostrazione che Milazzo ha tutte le carte in regola per puntare ad un’offerta turistica completa- dichiara a tal proposito l’Assessore all’Ambiente Salvatore Gitto – , il nostro mare, ma anche le nostre spiagge che, giorno dopo giorno, si vanno presentando sempre più accoglienti, sono un ottimo biglietto da visita per un turismo sempre più attento ai temi ambientali.”
Martedì 23 luglio 2013 – Fonte : Milazzo in Comune
Bollettino di informazione comunale