Non perdere...
Home / Basket / Giacomo Sereni torna al Basket Barcellona, ingaggiato Fabio Stefanini

Giacomo Sereni torna al Basket Barcellona, ingaggiato Fabio Stefanini

Due movimenti in entrata nel Basket Barcellona di Serie B, Giacomo Sereni e Fabio Stefanini.

 

Giacomo Sereni

GIACOMO SERENI
Nato a: PADOVA Il: 21 APRILE 1984
Ruolo: ALA GRANDE    Nazionalità: ITALIANA
ALTEZZA: 198 CM PESO 99 KG

2001/2003-BENETTON TREVISO – A
2005/2006      GS RIVA                                B
2006/2007      REYER VENEZIA                  B1
2007/2008      PALL. PATTI                          B1
2008/2009      IGEA BARCELLONA              A DILETTANTI
2009/2011      PALL. PATTI                           B
2011/2012      VIOLA REGGIO CALABRIA   B
2012/2013      CUS MESSINA                       DNC
2013/2016      PALL. CATANZARO               B

E’ ufficiale il ritorno di Giacomo Sereni al Basket Barcellona. L’atleta ha vestito la canotta giallorossa già nella stagione 2008/2009, conclusasi con la sconfitta in semifinale play off contro Latina che vinse poi il torneo di Serie A dilettanti, raggiungendo la categoria superiore. Indiscrezioni davano per concluso l’affare già da qualche settimana, ma l’ufficialità arriva soltanto oggi. Nato a Padova l’11 aprile 1984, Sereni è cresciuto nel settore giovanile della Benetton Treviso, totalizzando anche tredici convocazioni nella massima serie. Gran parte della sua carriera ha riguardato campionati di Serie B. Le esperienze di Riva del Garda, Venezia e Patti hanno preceduto la prima parentesi barcellonese di Giacomo Sereni, ala grande di ruolo, che – dopo la stagione chiusa in crescendo in giallorosso – è tornato a Patti (vincendo il campionato) per poi viaggiare alla volta di Reggio Calabria e Lucca (ottenendo anche qui una promozione). E’ tornato quindi in Sicilia per indossare la maglia del Cus Messina nella stagione 2012-2013. Esperienza che ha preceduto le tre stagione alla Pallacanestro Catanzaro.
“Mi sarebbe piaciuto rimanere a Catanzaro. Sarei andato via soltanto per una situazione stimolante su più fronti. Qui lascio un pezzo del mio cuore, soprattutto a livello affettivo – ha affermato Sereni- La mia ragazza è catanzarese, con i miei genitori qui venivo in vacanza. Quando mi ero convinto a restare, è arrivata la proposta di Barcellona che mi ha spiazzato. Ho ancora il ricordo di un palazzetto pieno e colorato. Sono state emozioni che non ho più vissuto da altre parti. Giocare davanti al pubblico del “PalAlberti” è impagabile. Poi, aspetto molto importante, ho deciso di sposare al 100% il nuovo progetto: non più grandi nomi, ma gente volenterosa che ha voglia di lavorare. Giorni fa ho letto un comunicato ufficiale della società nel quale mi sono rispecchiato. Penso anche io che, grazie al lavoro duro, si ottengono i migliori risultati. Dopo Barcellona, ho vinto tre campionati. Tutti con squadre che hanno fatto del gruppo e del lavoro il loro punto di forza. Per me è un ritorno, è una piazza che conosco già. Ritroverò persone nello staff che conoscevo già da prima. Poi avevo voglia di rifarmi un’esperienza in Sicilia che per me è una terra adottiva. Sono contento e sono carico. Ormai conosco bene questo campionato. So che non è un campionato facile. Però penso che, lavorando bene, possiamo ottenere un buon traguardo. Secondo me, noi avremo un asso nella manica che è il nostro grandissimo pubblico. Mi auguro di rivederlo. Perché il pubblico di Barcellona nessuna piazza in questo girone può vantarlo”.

Fabio StefaniniFABIO STEFANINI
Nato a: PESARO Il: 1 LUGLIO 1993
Ruolo: ALA PICCOLA    Nazionalità: ITALIANA
ALTEZZA: 197 CM

2009/2010      REYER VENEZIA                     A2
2010/2011      PALL. FAVARO                        C REG.
2011/2012      SENIGALLIA                             DNB
2012/2013      BASKET RECANATI                DNA
2013/2014      BASKET GOLFO PIOMBINO   DNB
2014/2015      PIACENZA                               LEGADUE SILVER
2015/2016      SENIGALLIA                            DNB

Basket Barcellona è lieta di ufficializzare l’ingaggio di Fabio Stefanini. Ala piccola di 197 cm, Stefanini è nato a Pesaro il 1 luglio 1993. Ha mosso i primi passi nella sua città natale, facendo tutta la trafila delle giovanili e laureandosi campione d’Italia under 17. Nel 2009 è passato alla Reyer Venezia in Lega 2. L’anno successivo, un’esperienza in C regionale, a Favaro Veneto. Due anni dopo, approda alla Goldengas Senigallia in DNB. La stagione 2012/2013 segna il passaggio a Recanati, in DNA, dove raggiunge la sua maturazione. Nel giugno successivo viene chiamato nella rappresentativa nazionale Under 21. Passa successivamente al Basket Golfo Piombino in DNB e quindi a Piacenza, in Legadue Silver, prima dell’approdo in Serie B a Vicenza, dove ha chiuso la stagione in crescendo.
“Quando il mio agente mi ha detto che Barcellona era interessata a me, ho voluto parlare con Venanzio D’Alessio per capire l’idea generale del progetto – ha affermato Stefanini – Devo dire la sincera verità: sono rimasto soddisfatto per le sue parole. Il fatto che la società voglia puntare su gente che lavora anziché sui grandi nomi è una cosa davvero importante. Queste parole hanno incentivato la mia scelta. So che l’allenatore è molto bravo e che ci tiene molto a lavorare bene e quindi non potevo rifiutare l’offerta. Sicuramente l’intenzione della società è quella di risalire ai piani superiori e io sono felice di venire a giocare per voi e per i vostri colori. Da questa stagione mi aspetto grandi soddisfazioni per tutti noi. Il fatto di costruire la squadra su gente che ha voglia di lavorare è un punto in più e mi auguro di fare il meglio possibile e di arrivare più in alto possibile con la squadra. Sul piano personale spero di poter dare il mio contributo, crescendo insieme ai ragazzi. Ho tante cose da migliorare e sono sicuro che, insieme al gruppo e all’allenatore, posso farcela tranquillamente. Sarò disponibilissimo a fare qualsiasi tipo di cosa perché sono davvero felice di avere scelto questa piazza. Non vedo l’ora di venire giù e di indossare la vostra maglia perché sono convinto che insieme potremo fare grandi cose”.
Barcellona Pozzo di Gotto, 28 Luglio 2016
Benedetto Orti Tullo
UFFICIO STAMPA BASKET BARCELLONA