Non perdere...
Home / Calcio / Eccellenza Sicilia: Due ripescaggi. Privilegiate le perdenti dei playoff intergironi di Promozione?

Eccellenza Sicilia: Due ripescaggi. Privilegiate le perdenti dei playoff intergironi di Promozione?

Nell’attesa della conclusione dei playoff nazionali delle seconde di Eccellenza, con l’ormai certa promozione in serie D di una sola siciliana (spareggio tra Canicattì e Calcio Biancavilla 1990), il prossimo organico del campionato di Eccellenza (due gironi), avrà due squadra in meno, 30 su 32, nonostante l'annunciato salto di categoria dello Sporting Pedara, finalista di Coppa Italia di Promozione, insieme al Ragusa Calcio (promosso in campionato). Per il ripescaggio, secondo alcune indiscrezioni, l’orientamento è quello di dare una corsia privilegiata alle squadre perdenti i playoff dei quattro gironi di Promozione, con una particolare attenzione a quelle uscite sconfitte dagli spareggi intergironi. Ricordiamo, Nuova Acquedolci (girone B), perdente ai supplementari la finale con Don Carlo Misilmeri e Carlentini Calcio (girone C), battuto ai supplementari dal Real Siracusa Belvedere. Tutto questo, senza escludere le apposite graduatorie sui ripescaggi, i cui termini saranno resi noti a breve. Poche ricadute nel campionato di Promozioni, quattro gironi, dove l’attuale organico è di 70 squadre, 6 in più del fabbisogno (64) quattro giorni da 16. Era di 71, è sceso con lo Sporting Pedara promosso in Eccellenza, tramite la coppa. Tranne per eventuali fusioni o rinunce, dovrebbe rimanere di 70 unità, non prevedendo nessuna promozione attaverso Coppa Sicilia di Prima Categoria, con l’imminente finale sarà tra due squadre già promosse in campionato (Atletico Messina e Città di Comiso).
L'attuale organico dell’Eccellenza ( ancora provvisorio):
Girone A
Alba Alcamo 
C.U.S. Palermo
Canicattì (alla finale playoff nazionali)
Castellammare Calcio 94 
Cephaledium (neo promossa)
Città di Sant'Agata 
Dattilo Noir 
Don Carlo Misilmeri (neo promossa)
Geraci 
Mazara 
Mussomeli 
Oratorio S. Ciro e Giorgio (neo promossa)
Parmonval 
Pro Favara 
Sancataldese (retrocessa dalla Serie D)
15 su 16
Girone B

1937 Milazzo
Acicatena Calcio (neo promossa)
Atletico Catania 
Calcio Biancavilla 1990 (alla finale playoff nazionali)
Camaro 1969 
Catania San Pio X 
Città di Rosolini 1953
Città di Scordia 
Giarre 1946 
Igea Virtus Barcelllona (retrocessa dalla Serie D)
Paternò Calcio
Ragusa Calcio (neo promossa)
Real Siracusa Belvedere (neo promossa)
Santa Croce 
Sport Club Palazzolo
Sporting Pedara (neo promosso Tramite coppa)
16 su 16