Non perdere...
Home / Comunicati / Comune di Milazzo: Comunicati ed interrogazioni

Comune di Milazzo: Comunicati ed interrogazioni

Sistema di videosorveglianza, pubblicato il bando di gara. Offerte entro il 28 aprile
IL responsabile dell’ufficio amministrativo del Dipartimento Polizia Locale, Mariano Gangemi ha pubblicato il nuovo bando per l’individuazione della nuova ditta che dovrà procedere all’installazione delle 32 telecamere sul territorio comunale. L’importo a base d’asta è di 222.641,32 oltre Iva. L’appalto prevede lavori per l’installazione delle telecamere con monitoraggio da una postazione centrale (Server) collegata tramite una rete di trasmissione dati in ponte radio e da una postazione di controllo (Client) installata presso il comando di polizia locale. Le offerte vanno presentate entro il 28 aprile prossimo. L’obiettivo  è rispettare i tempi fissati dal cronoprogramma del Ministero che ha concesso  un finanziamento di 300 mila euro proprio per la realizzazione di un “Progetto di video-sorveglianza e monitoraggio”.  Le aree individuate sono il Borgo Antico che comprende oltre tutte le zone interessate dalla “movida”, Capo Milazzo; l’area centrale di espansione (via Risorgimento, via Tre Monti, via Magistri ove sono ubicate scuole e complessi abitativi), l’area di Ciantro, Valverde che ospita edifici sportivi e scolastici e il Lungomare Garibaldi incluse via Medici, piazza Caio Duilio e piano Baele, dove insistono attività commerciali e ritrovi e che rappresenta un punto di richiamo per i forestieri.
Ufficio Stampa del Comune di Milazzo – comunicato n° 187 del 17/4/2014.
Gruppo di lavoro Ambiente, lavori aggiornati
In riferimento all’episodio verificatosi nella mattinata odierna quando due consiglieri comunali si sono presentati, senza alcuna convocazione, al Gruppo di lavoro promosso dal Comune con Provincia, Arpa, industrie e associazioni ambientaliste, l’Amministrazione ha rilasciato la seguente dichiarazione.
“Stigmatizziamo un atto irrituale compiuto da soggetti che pur nelle vesti di consiglieri comunali non possono, spontaneamente introdursi in una riunione prettamente tecnica. Questa Amministrazione non ha mai avuto preclusioni nei confronti di nessuno, tant’è che nella giornata di martedi è stato consentito ad alcuni consiglieri di prendere parte all’incontro con l’Arpa e le Amministrazioni comunali del comprensorio. La decisione di costituire un tavolo ad hoc con tecnici è stata determinata proprio dalla necessità di evitare ingerenze politiche, lasciando poi all’assessore al ramo il compito di relazionare in Consiglio Comunale.
Ufficio Stampa del Comune di Milazzo – comunicato n° 188 del 17/4/2014.
Gruppo di lavoro Ambiente, nota del consigliere Marano
Giuseppe MaranoIn riferimento all’episodio verificatosi nella mattinata odierna e alle polemiche scaturite dalla volontà di partecipare al Gruppo di lavoro promosso dal Comune con Provincia, Arpa, industrie e associazioni ambientaliste,
il consigliere Marano ha diramato la nota allegata: comunicato stampa Marano tavolo tecnico
Ufficio Stampa del Comune di Milazzo – comunicato n° 189 del 17/4/2014.
Competenze AIA dei sindaci, Pino risponde a Marano
Conf-PinoNel corso della conferenza di servizi con l’Arpa il direttore generale Francesco Licata Di Baucina nella sua relazione introduttiva ha ribadito che in merito alle prescrizioni Aia le competenze non sono dell’Agenzia regionale protezione ambiente, bensì degli amministratori locali i quali – ha sottolineato il dirigente regionale – hanno il potere, qualora ne ricorrano i presupposti di chiedere di intervenire nell’istruttoria. Una considerazione che ha indotto il consigliere comunale Giuseppe Marano a produrre l’ennesima interrogazione al sindaco per chiedere se abbia valutato l’ipotesi di richiedere il riesame delle autorizzazioni rilasciate alle industrie e altri adempimenti.
Questa la risposta del primo cittadino. “Risulta curioso che il consigliere Marano debba apprendere dal direttore regionale dell’Arpa che la competenza ad intervenire nel procedimento Aia, spetta agli Enti locali in quanto è la legge che lo prevede. Quanto alle sue reiterate richieste su possibili revisioni abbiamo già dato ampia e abbondante risposta, riscontrando puntualmente le sue  interrogazioni, informando anche gli organi di stampa e soprattutto gli organi preposti al controllo.
Ufficio Stampa del Comune di Milazzo – comunicato n° 190 del 17/4/2014.
Competenze AIA dei sindaci, interrogazione di Marano
Avendo appreso dal direttore generale Francesco Licata Di Baucina  che in merito alle prescrizioni Aia le competenze sono degli amministratori locali, il consigliere comunale Giuseppe Marano ha presentato una interrogazione al sindaco per chiedere se abbia valutato l’ipotesi di richiedere il riesame delle autorizzazioni rilasciate alle industrie e altri adempimenti.
In allegato l’interrogazione.Documento Marano
Ufficio Stampa del Comune di Milazzo – comunicato n° 191 del 17/4/2014.
Consulta dello Sport, mozione di 9 consiglieri
Nove consiglieri comunali (primo firmatario Roberto Mellina) hanno presentato una mozione con la quale chiedono la convocazione di un consiglio comunale straordinario per impegnare l’Amministrazione alla costituzione della Consulta dello Sport.
In allegato la mozione dei consiglieri. mozione consulta sport
Ufficio Stampa del Comune di Milazzo – comunicato n° 191 del 17/4/2014.