Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Serie D, 2019/20: 7 gironi da 18 e 2 da 20. Aaron Akrapovic al Pomezia Calcio (ripescato)

Calcio Serie D, 2019/20: 7 gironi da 18 e 2 da 20. Aaron Akrapovic al Pomezia Calcio (ripescato)

Serie D stagione 2019/20, tutto secondo le previsioni, o quasi. Alla fine, per le non aventi diritto, otto ripescaggi su 17 richiedenti, nove le escluse. Per il resto, tra le squadre siciliane di serie D, aventi diritto, non ci sarà il Gela, ma nenache Cuneo, Rezzato e Fracavilla, oltre alle ripescate in Serie C. Organico che scende a 154, per poi raggiungere 162 con otto ripescaggi, tra cui quello del Pomezia Calcio che ha annunciato l’ingaggio del terzino sinistro, ex Igea Virtus, Aaron Akrapovic.
Tornando alle squade del prossimo campionato di serie D 2019/2020, organico ordinario, composto da 162 società, si dovranno aggiungere le quattro quadre in soprannumero annunciate; Palermo, Foggia, Lucchese e Arzachena. Un totale di 166, suddivise in 7 gironi da 18 e 2 da 20, anche se rimane in bilico il  ricorso presentato al Collegio di Garanzia del Coni, dell’Audace Cerignola, in merito alla bocciatura della richiesta di ripescaggio in Serie C della società ofantina. Tra lunedì 5 e martedì 6 agosto i gironi, ed i primi due turni di Coppa Italia. Entro sabato 10 agosto i calendari del torneo. 
Intanto, nell’ultimo comunicato stampa della Lnd, viene chiarito l’iter seguito, per ammissioni e ripescaggi: “ Sono state confermate le esclusioni di Cuneo e Rezzato che, pur avendone diritto, non hanno presentato la domanda d’iscrizione. Non sono state ammesse, invece, Città di Gela e Francavilla Calcio 1927 per la mancata presentazione del ricorso avverso il parere negativo della Co.Vi.So.D. Accolti invece i ricorsi di Corigliano, Fanfulla, Roccella, Palmese e San Tommaso Calcio che, con il parere favorevole dell’organismo di vigilanza, hanno ottenuto l’ammissione in serie D da parte del consiglio della LND.”
I ripescaggi, in tutto 8, sono stati assegnate alle seguenti società: Agropoli, Legnago Salus, Pomezia Calcio 1957, Olympia Agnonese, Legnano, Gladiator 1924, Polisportiva Tamai e Città di Anagni Calcio. Quest’ultima ha preso il posto del Pavia che, pur avendo un punteggio superiore nell’apposita graduatoria tra le non aventi diritto, per sopraggiunte circostanze preclusive è stata esclusa dal ripescaggio.” 
Ecco le nove squadre siciliane di Serie D: Acireale, Acr Messina, Biancavilla, Fc Messina, Licata, Marina di Ragusa, Marsala, Palermo e Troina.
Calabria (5): Castrovillari, Cittanovese, Corigliano, Palmese e Roccella. Tra Sicilia e Calabria, un totale di 14 squadre su 18. 
La classifica, in ordine di ripescaggio, in rosso le 8 ripescate:
1° Agropoli (punti 37), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione
2° Legnago Salus (punti 45), retrocessa dalla Serie D
3° Pomezia (punti 30), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione
4° Olympia Agnonese ( punti 41,5), retrocessa dalla Serie D
5° Legnano (punti 21,5), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione

6° Pavia (punti 34), retrocessa dalla Serie D (esclusa)
7° Gladiator (punti 20), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione
8° Tamai (punti 31), retrocessa dalla Serie D
9° Città di Anagni (punti 23), retrocessa dalla Serie D

10° Sinalunghese (punti 21,5), retrocessa dalla Serie D
11° Pro Dronero (punti 20.5), retrocessa dalla Serie D
12° Castiadas (punti 19), retrocessa dalla Serie D
13° Viareggio (punti 17), retrocessa dalla Serie D
14° Pomigliano (punti 30), retrocessione dirella dalla Serie D
15° Castelfidardo (punti 21), retrocessione dirella dalla Serie D
16° 1937 Milazzo (ex Igea Virtus), punti 13, retrocessione dirella dalla Serie D
17° Rotonda (punti 4), retrocessione dirella dalla Serie D