Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Serie D, 16 club in gioco per i ripescaggi. La Co.Vi.So.D  decide il 12 luglio, poi le graduatoria

Calcio Serie D, 16 club in gioco per i ripescaggi. La Co.Vi.So.D  decide il 12 luglio, poi le graduatoria

Sono 16 le domande di ripescaggio presentate venerdì 5 luglio 2019, alla scadenza dei termini per le domande di ripescaggio al al campionato di Serie D 2019/2020.
Lo rende noto  il Dipartimento Interregionale della Lnd  che ha pubblicato l’elenco delle società società non aventi diritto che hanno presentato l’istanza di ammissuine, 12 retrocesse dalla D e 4 provenirneti provenienti dall'Eccellenza. Ogni richiesta sarà esaminata dalla Co.Vi.So.D, che ne comunicherà l'esito entro il 12 luglio. I club che otterranno un parere positivo potranno essere inseriti nell’apposita graduatoria per il completamento dell’organico del prossimo campionato.
Le società che non risulteranno in possesso dei requisiti richiesti possono invece presentare ricorso entro le ore 14.00 del 16 luglio. La Co.Vi.So.D esprimerà parere motivato alla Lega Nazionale Dilettanti sui ricorsi proposti entro il 29 luglio.
C'è da aggiungere che in caso di vacanza di organico, saranno ammesse in ordine alternato una società perdente le gare spareggio-promozione tra le seconde classificate del Campionato di Eccellenza 2018/2019, secondo la graduatoria predisposta dalla L.N.D., e una società retrocessa dalla Serie D, seguendo sempre la graduatoria predisposta dal Dipartimento Interregionale.
Tra le 16 domande presentate, c'è anche quella ufficiale dell’Igea Virtus Barcellona, di fatto, avanzata dalla Ssd 1937 Milazzo che ha acquisito il titolo sportivo dei giallorossi, una vicenda controversa, non gradita dalle opposte tifoserie. Comunque, la posiibilità di creare, se venisse accolto il ripescaggio, un ulteriore vuoto nell’organico nell’Eccellenza Sicilia del prossimo campinato, il quinto, dopo il ritiro di Camaro, sulla carta della Ssd 1937 Milazzo  ed i due esistente. A questo punto, il calcio barcellonese, ora rappresentato dall’Asd Igea 1946, interessata al ripescaggio dalla Promozione all’Eccellenza, potrebbe far valere il diritto di essere prima squadra della città, con un vasto bacino d’udenza. Di seguito, le sedice squadre che hanno presentato domanda di ripescaggio in Serie D, per la prossima stagione sportiva:
Società retrocesse dalla Serie D (12), in ordine alfabetico:
Castelfidardo (Marche), retrocessione diretta
Castiadas (Sardegna), retrocessa ai playout
Citta’ Di Anagni (Lazio ), retrocessa ai playout
Igea Virtus Barcellona (Sicilia), retrocessione diretta
Legnago (Veneto), retrocessa ai playout
Olympia Agnonese (Molise), retrocessa ai playout
Pavia (Lombardia), retrocessa ai playout
Pomigliano (Campania), retrocessione diretta
Rotonda (Basilicata), retrocessa diretta
Sinalunghese (Toscana), retrocessa ai playout
Tamai (Friuli-Venezia Giulia), retrocessa ai playout
Viareggio (Toscana) retrocessa ai playout
Società provenienti dall'Eccellenza (4), in ordine alfabetico:
Agropoli (Campania)
Gladiator (Campania)
Legnano (Lombardia)
Pomezia (Lazio )


Nella foto di Radio Night, il presidente della Ssd 1937, Salvatore Velardo, a Roma, per la presentazione della domada di ripescaggio in Serie D.