Non perdere...
Home / Calcio / Calcio, Serie C a 61 squadre, girone C a 21. Sette possibili ripescaggi in Serie D

Calcio, Serie C a 61 squadre, girone C a 21. Sette possibili ripescaggi in Serie D

Accolti i ricorsi di Audace Cerignola e Bisceglie, la serie C passa a 61. Da un campionato a 59, una squadra in meno, si è passati a 61, dopo la recente decisione del Collegio di Garanzia del Coni, che ha accolto i ricorsi di Bisceglie e Audace Cerignola. Le due società, in un primo tempo escluse, avevano presentato domanda di ripescaggio per i 6 posti disponibili in Serie C. Il Bisceglie (retrocessa dalla Lega Pro) e l'Audace Cerignola (tra le vincitrici dei playout di serie D, girone H. Per quanto avvenuto e nell’attesa di sviluppi, il Bisceglie diventa il sovrannumero nel girone C che passa a 21 squadre: Avellino, Audace Cerignola, Bari, Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Monopoli, Paganese, Picerno, Potenza, Reggina, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana, Vibonese, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense.
Ripescaggi in Serie D, da 5 a 7:
In conseguenza delle due ammissioni, sempre se confermate, in serie D, oltre i cinque già accertati, si liberano altri due posti, favorendo Pavia e Gladiator, rispettivamente, sesta e settima, nell’ordine di ripescaggio, che prevede ammesse in ordine alternato una società perdente le gare spareggio-promozione tra le seconde classificate di Eccellenza e una società retrocessa dalla Serie D nella scorsa stagione. Ad esaurimento delle due graduatorie, qualora persistesse una vacanza di organico, entrerà in gioco quella con le società retrocesse direttamente dalla Serie D, in tutto quattro. Cioè le squadre che figurano dal 14° al 17° posto della classifica.
La classifica, in ordine di ripescaggio per la serie D (in rosso, le possibili beneficiarie)
1° Agropoli (punti 37), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione
2° Legnago Salus (punti 45), retrocessa dalla Serie D
3° Pomezia (punti 30), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione
4° Olympia Agnonese ( punti 41,5), retrocessa dalla Serie D
5° Legnano (punti 21,5), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione
6° Pavia (punti 34), retrocessa dalla Serie D
7° Gladiator (punti 20), Eccellenza, perdente le gare spareggio-promozione

8° Tamai (punti 31), retrocessa dalla Serie D
9° Città di Anagni (punti 23), retrocessa dalla Serie D
10° Sinalunghese (punti 21,5), retrocessa dalla Serie D
11° Pro Dronero (punti 20.5), retrocessa dalla Serie D
12° Castiadas (punti 19), retrocessa dalla Serie D
13° Viareggio (punti 17), retrocessa dalla Serie D
14° Pomigliano (punti 30), retrocessione dirella dalla Serie D
15° Castelfidardo (punti 21), retrocessione dirella dalla Serie D
16° 1937 Milazzo (ex Igea Virtus), punti 13, retrocessione dirella dalla Serie D
17° Rotonda (punti 4), retrocessione dirella dalla Serie D
Ssd Milazzo 1937, gli juniores (34) che hanno risposto ai due stage del club rossoblu

Cognome e nome:
Bonanno Manuel
Bove Andrea
Cambria Alessandro
Carcione Mattia
Cicciari Alessandro
Collura Andrea
De Marco Juliano
De Salvo Giuseppe
Di Bella Joseph
Di Stefano
Ferraino Tindaro
Foti Simone
Gitto Alessandro
Gnilherme Coordoso
Irrera Andrea
Kiberm Giovanni
Kobarr Baidy
Lanza Francesco
Liberti Giovanni
Maiolino Mattia
Maio Salvatore
Maio Salvatore
Mannino Manuele
Mathus Doorado
Milton Junior
Pagano Alessandro
Paraflorim Giuseppe
Parisi Marco
Raffa Andrea
Restifo Antonio
Russo Federico
Trusciano Stefano
Virgilio Federico
Vizzini Andrea