Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Prima Categoria: Domenica 18, l’andata del primo turno di Coppa Sicilia

Calcio Prima Categoria: Domenica 18, l’andata del primo turno di Coppa Sicilia

Coppa Sicilia stagione sportiva 2016/201terza - ca7, organizzata dal Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti .
La squadra vincente la Coppa Sicilia 2016/2017, acquisisce  il titolo sportivo per richiedere l'ammissione al Campionato di Promozione  per la stagione sportiva 2017/2018.
Qualora la  squadra vincente avesse già acquisito, per meriti sportivi, il diritto alla partecipazione al campionato di Promozione, il titolo sportivo per richiedere l’ammissione allo stesso sarà riservato all'altra squadra finalista.
Il diritto alla ammissione al Campionato superiore non viene riconosciuto qualora le squadre interessate, al termine della predetta stagione sportiva vengano retrocesse al Campionato di categoria inferiore.
Alla competizione sono iscritte le squadre componenti l'organico del Campionato di Prima Categoria che abbiano fatto espressa richiesta.
CALENDARIO ACCOPPIAMENTI
Andata Domenica 18 settembre 2016 ore 15.30 – Ritorno Mercoledì 5 ottobre 2016 ore 15.30

Aci Catena Calcio 1973 – Libertas Aci Real
Armerina – Enna
Bagheria Città delle Ville – Oratorio S. Ciro e Giorgio
Balestrate – Nuova Sportiva del Golfo (ritorno ore 20:30)
Cefalù – Real Campofelice
Ciclope Bronte – Paternese
Donbosco Partinico Bor-Tra – Città di Carini
Floridia – Portopalo
Gangi – Città di Castellana
Libertas Marsala – Fulgatore
Lineri Misterbianco – Real Picanello
New Modica Calcio – Comiso
Polisportiva Gioiosa – Montagnareale
Pro Tonnarella- Virtus Milazzo
Russo Sebastiano – Milo (andata ore 15:00)
San Basilio – Folgore Sant'Agata
Saponara – Atletico Messina
Sciacca – Calcio Ribera 1954
Scordia – Football Club Motta
Sport Club Maletto – Sant'Alessio
Sporting Priolo – ERG
Stefanese – San Fratello
Tre Esse Calcio Brolo – Città di Rocca
Tutta San Gregorio di Catania – Misterbianco (andata 17/09/16)                                   
Campi

ACICATENA CALCIO                             

Nino Bottino

Acicatena

ARMERINA                                              

Comunale

Piazza Armerina

ATLETICO MESSINA

Comunale Celeste

Messina

BAGHERIA                                               

Comunale

Bagheria

BALESTRATE                                          

Comunale

Balestrate

CALCIO RIBERA                       

Comunale

Ribera

CASTELLANA SICULA            

Comunale

Castellana Sicula

CEFALU’                                                  

Comunale S.Barbara

Cefalù

CICLOPE BRONTE                                  

Comunale

Bronte

CITTA DI CARINI

Comunale Pasqualino

Carini

CITTA’ DI ROCCA

Comunale

Rocca di Caprileone

COMISO

Comunale

Comiso

DON BOSCO PARTINICO                        

Comunale G.La Franca

Partinico

ENNA

Comunale G.Gaeta

Enna

ERG

Centro Sportivo Erg

Siracusa

F.C. MOTTA

Comunale

Motta S.Anastasia

FLORIDIA                                                 

Comunale Santuzzo

Floridia

FOLGORE S.AGATA                 

Comunale B. Fresina

S.Agata di Militello

FULGATORE

Polisportivo Fulgatore

Fulgatore/Trapani

GANGI                                                      

Comnale F.Raimondi

Gangi

LIBERTAS ACI REAL

Comunale

Acireale

LIBERTAS MARSALA                            

Paolini – C.da Casazze

Marsala

LINERI MISTERBIANCO                        

Toruccio La Piana

Misterbianco

MILO                             

Comunale

Fiumefreddo di Sicilia

MISTERBIANCO

Valentino Mazzola

Misterbianco

MONTAGNAREALE

Comunale

Montagnarele

NEW MODICA                                         

Valentino Mazzola

Misterbianco

NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO

G.Matranga

Castellammare del Golfo

ORATORIO S.C.E GIORGIO

Comunale

Bolognetta

PATERNESE

Falcone Borsellino

Paternò

POL.GIOIOSA                                          

Comunale

Gioiosa Marea

POL.S.ALESSIO           

Comunale

S.Alessio Siculo

PORTOPALO                              

Com.le Sasa Brancati

Pachino

PRO TONNARELLA                                

Tonnarella Portorosa

Furnari

REAL CAMPOFELICE

Comunale

Campofelice di Roccella

REAL PICANELLO

Comunale

Gravina di Catania

RUSSO SEBASTIANO CALCIO ore 15.00

Com.le Torre Archirafi

Riposto

S.BASILIO                                                

Comunale S.Basilio

Galati Mamertino

SAN FRATELLO

Comunale

San Fratello

SAPONARA                                              

Comunale

Saponara

SCIACCA                                                                              

Comuanle Gurreri

Sciacca

SCORDIA                                                  

Com.le A.Binanti

Scordia

SPORT CLUB MALETTO                         

Comunale

Maletto

SPORTING PRIOLO                                 

Comunale G.Di Bari

Siracusa

STEFANESE                                             

Comunale

S.Stefano di Camastra

TREESSE BROLO                                    

Comunale

Brolo

TUTTA CT S.GREGORIO Sabato 17/9   

Comunale

San Gregorio

VIRTUS MILAZZO

Don Peppino Cutropia

Milazzo

ART. 2 – FORMULA
La competizione per la stagione sportiva 2016/2017, si svolgerà secondo la seguente formula:
Prima Fase 48 squadre
n.  24   Accoppiamenti con gara di andata e ritorno ad eliminazione diretta
Risulterà qualificata (o vincente) la squadra che nei due incontri avrà ottenuto il maggior numero di reti nel corso delle due gare.
Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente Ia squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l’arbitro procederà a fare eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti, al termine della gara di ritorno.
Seconda Fase – 24 squadre
n. 12 Accoppiamenti   con gara di andata e ritorno ad eliminazione diretta
Risulterà qualificata (o vincente) la squadra che nei due incontri avrà ottenuto il maggior numero di reti nel corso delle due gare.
Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità
Terza Fase – 12 squadre
6 Accoppiamenti con gara di andata e ritorno ad eliminazione diretta
Risulterà qualificata (o vincente) la squadra che nei due incontri avrà ottenuto il maggior numero di reti nel corso delle due gare.
Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.
Quarta Fase – 2 Triangolari
La quarta fase, che precederà la gara di Finale,  vedrà le 6 squadre vincenti gli accoppiamenti raggruppate in due Triangolari, la cui composizione verrà stabilita attraverso un sorteggio, in seduta pubblica, presso gli Uffici del Comitato Regionale Sicilia.
Le Società vincenti i due triangolari parteciperanno alla gara di Finale.
Gara di Finale –
La  gara di Finale si disputerà sul campo Comunale “San Gaetano” di Belpasso
ART. 3 – PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI
Valgono le stesse norme del Campionato di Prima Categoria. (vedi C.U. n. 1 dell’8 Luglio 2016)
ART. 4 – SOSTITUZIONE CALCIATORI
Nel corso delle gare del Torneo è consentita la sostituzione di tre calciatori indipendentemente dal ruolo ricoperto in campo.
ART. 5 – CAMPI ED ORARI
Gli orari delle gare sono quelli ufficiali stabiliti sin dall'inizio della stagione sportiva dal Comitato Regionale, salvo richieste delle Società per gare in notturna in campi all'uopo omologati.
ART. 6 – ORGANIZZAZIONE E DISCIPLINA SPORTIVA
La Disciplina Sportiva della competizione è demandata agli Organi Disciplinari del Comitato Regionale.
ART. 7 – ARBITRI
Gli arbitri verranno designati dal C.R.A.
ART.  8 – GIUSTIZIA SPORTIVA
Le tasse reclamo sono fissate in € 78,00 per i reclami proposti  al  Giudice  Sportivo ed in € 130,00 per quelli inoltrati alla Commissione Disciplinare Territoriale.
I provvedimenti disciplinari adottati dagli Organi di Giustizia Sportiva competenti, relativi alle gare di Coppa, che comportino la sanzione della squalifica per una o più giornate nei confronti dei calciatori, devono essere scontati nella prima gara di coppa successiva.
La squalifica a tempo determinato, invece, dovrà essere scontata, per il periodo di incidenza, nell'ambito dell'attività ufficiale della Società con la quale risulta essere tesserato il calciatore.
I calciatori incorrono in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni inflitte.
ART.  9 – RECLAMI
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI  GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE  FASI REGIONALI  DI COPPA ITALIA,   DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI   REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI STAGIONE SPORTIVA 2016/2017)
Il Presidente Federale
Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei ter mini relativi alle gare delle fasi regionali di Coppa Italia, di Coppa Regione e Coppa Provincia organizzate dai Comitati Regionali della L.N.D., relativi alla stagione sportiva 2016/2017, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello Territoriale;
ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l'emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;
visto l'art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
d e l i b e r a
che gli eventuali procedimenti d'ufficio o introdotti ai sensi dell'art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa, si svolgano con le seguenti modalità procedurali e nei te1mini abbreviati come segue:
i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;
gli eventuali reclami, a norma dell'art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;
il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;
gli eventuali reclami alla Co1ie Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L'attestazione dell'invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L'eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dal!' emanazione del presente provvedimento.
ART.  10 – RINUNCIA A GARE
Nel  caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa o alla prosecuzione di una gara,  verranno  applicate  nei  suoi  confronti le sanzioni di cui all’art. 53 N.O.I.F. (gara persa per 0-3).
Inoltre la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione e a suo carico saranno applicate adeguate sanzioni pecuniarie.
Verranno, inoltre, escluse dal prosieguo del torneo le Società che utilizzano calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendano responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.
Art.  11 – APPLICAZIONE REGOLAMENTI  FEDERALI
Per quanto non previsto dal presente Regolamento si fa espresso richiamo agli articoli delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C., del Codice di Giustizia Sportiva e dal Regolamento della L.N.D.-
Pubblicato in Palermo ed affisso all’albo del C.R. Sicilia il 14 settembre 2016