Non perdere...
Home / Calcio / Calcio: Il Valle del Mela svuota il settore giovanile

Calcio: Il Valle del Mela svuota il settore giovanile

Valle del MelaMercato incandescente per il Valle del Mela che sta piazzando numerosi dei suoi giovani tutti in categorie superiori. “E’ il frutto di tutto il meritorio lavoro svolto negli anni”- esordisce il presidente Mandanici. “Un lavoro certosino nella cernita e nel far crescere i tanti ragazzi che hanno trovato nella nostra società le condizioni ideali per diventare uomini e calciatori. Ora i nostri giovani,  fiore all’occhiello, segno tangibile del proficuo e perspicace lavoro del migliore in assoluto settore giovanile della provincia, sono ricercati e noi stiamo cercando di scegliere per loro le collocazioni più idonee per il loro futuro. Non abbiamo pensato assolutamente all’aspetto economico ma solo alla possibilità di palcoscenici migliori e che facciano da trampolino di lancio alle possibilità dei ragazzi. Delle scelte fatte insieme alle famiglie dei ragazzi, segno tangibile dell’affidabilità di una società invidiata per i metodi e la serietà con la quale opera”. Ma vediamo chi sono i ragazzi che hanno spiccato il volo: Peppe Aloe, classe 1995, dopo l’esperienza in promozione col Valle del Mela e poi con la Spadaforese, è stato ceduto all’Orlandina in serie D laddove mister Raffaele sta valutando l’opportunità di poterlo schierare nell’undici base. Anche Francesco Marino, portiere classe 1996 fa parte dell’organico paladino così come Devran Kajtaz, un esterno di difesa del 1997 che sta impressionando tutti. Verso Barcellona si sono incamminati il portiere Peppe Scibilia (1994)ed il centrocampista Filippo Bella(1995). Entrambi hanno accumulato esperienza in promozione col Valle del Mela e Spadaforese ed adesso si giocheranno le proprie chance in eccellenza con l’Igea Virtus. Anche Francesco Sofia(1995) centrale difensivo, dovrebbe approdare alla corte di Pasquale Ferrara mentre Marco Magazzù(1995) ha rinunciato al palcoscenico del D’Alcontres temendo di trovare poco spazio. Orazio La Fauci(1995) pare abbia trovato collocazione a Messina con l’ACR mentre il portiere Marco Schepis (1996) s’è accasato alla Tiger in eccellenza. Il centrocampista Andrea Salmeri (1996) è corteggiato dal Città di Milazzo mentre Giovanni Cambria(1993) è tornato al Torregrotta. Restano ancora delle pedine di alto spessore della nidiata vallese ma alcuni potrebbero restare per vestire la casacca del Venetico per allestire un organico che possa lottare per le posizioni di vetta. Ci riferiamo al difensore Michael Mandanici(1994), al portiere Francesco Costa(1995), al difensore Giuseppe Bertè (1995), al centrocampista Antonio Micale(1995), agli attaccanti Antonio Sframeli (1996) e Diego De Salvo (1997). Intanto si comunica che le squadre allievi e giovanissimi regionali del Valle del Mela, sono state regolarmente iscritte ai propri campionati e che cominceranno i lavori per la nuova stagione il 20 agosto presso il comunale di Giammoro, agli ordini dei tecnici Orazio Bertino e Renato Trapani. Anche il Venetico comincerà la preparazione a Giammoro sin dal 9 agosto. La società sta cercando di allestire un roster di spessore, coniugando il giusto connubio tra giovani ed esperti che possano  garantire  al neo tecnico Ciccio Mangano un lavoro di qualità. Il Valle del Mela invece disputerà il campionato di 2^ categoria ed inizierà la nuova stagione a metà settembre. E’ previsto infine per i primi di settembre il via all’attività del Centro di formazione giovani calciatori con le scuole calcio a Giammoro, Venetico e Rometta.
Comunicato del 7/8/2013
Nino La Rosa – Ufficio stampa Valle del Mela/Venetico