Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Eccellenza Sicilia: Milazzo, scatta la rifondazione

Calcio Eccellenza Sicilia: Milazzo, scatta la rifondazione

Due comunicati della S.S. Milazzo 1937:
Salvatore Miroddi - CopiaLa S.S. Milazzo 1937 comunica che l’assemblea dei soci, riunitasi nella giornata di ieri presso i locali della sede sociale, ha eletto il Dottor Salvatore Miroddi (nella foto) nuovo Presidente del sodalizio. Miroddi, 59 anni, direttore di banca, già nella passata stagione aveva ricoperto il ruolo di Presidente Onorario.
La società rende noto, inoltre, di aver confermato nel ruolo di Direttore Generale il sign. Bottari Benedetto, 35 anni, messinese  e di aver affidato la  conduzione tecnica della prima squadra per la stagione sportiva 2015-2016 al Dott. Antonio Alacqua, milazzese di nascita, classe 66, Laureato in Economia e Commercio.
Il neo tecnico, in possesso del patentino di Allenatore Professionista di Seconda Categoria – UEFA A, conseguito nell’estate del 2012, vanta una lunga esperienza sulle panchine di Spadaforese, Torregrotta, Sant’Agata, Due Torri e Orlandina.
Collaborerà, a stretto contatto con mister Antonio Alacqua, il Dott. Antonino Torre che ricoprirà  la doppia veste di preparatore atletico e fisioterapista. Nei prossimi giorni la società ufficializzerà anche il nome del nuovo allenatore in seconda.
La preparazione al prossimo campionato scatterà il pomeriggio di lunedì 27 luglio al ritmo di una seduta giornaliera per concludersi a ridosso dell’esordio in Coppa Italia in programma domenica 30 Agosto. 
L’Ufficio Stampa
COMUNICATO STAMPA N.02
La S.S. Milazzo 1937 ufficializza le riconferme del centrocampista Michele Costa, classe ’97 e dei portieri Antonino Russo (’97) e Agostino Di Dio, 36 anni, al suo quinto campionato nelle fila rossoblu. Anche per questa stagione Di Dio indosserà la doppia veste di giocatore e allenatore dei portieri. 
La società, inoltre, rende noto di aver definito gli ingaggi, dei difensori Giovanni Iovine (’96), Massimiliano Ignazzitto, Giuseppe Fantino e Andrea Fleri, dell’esperto centrocampista Simone D’Arrigo e degli attaccanti Federico Matera e Giuseppe Aloe.
Giovanni Iovine è un jolly difensivo under, capace di interpretare tutti i ruoli del pacchetto arretrato,  messosi in luce quest’anno nelle fila del Città di Messina, società dalla quale proviene anche Andrea Fleri, difensore di fascia sinistra, indimenticato protagonista del Milazzo che sbarcò nei professionisti nel 2010.
Altro elemento di grande duttilità è, certamente, Massimiliano Ignazzitto, 23 anni, cresciuto nel settore giovanile dell’FC Messina per poi essere svezzato dal Due Torri, ma con già alle spalle oltre 100 presenze in serie D con le maglie di Acireale, Noto, Licata e Orlandina.
Nonostante la giovane età arriva a Milazzo con un buon bagaglio di esperienza Giuseppe Fantino che negli ultimi tre anni ha collezionato una sessantina di presenze con la maglia del Due Torri tra Eccellenza e quarta serie. 
L’uomo d’ordine in mezzo al campo sarà,invece, Simone D’Arrigo, giocatore che non ha certo bisogno di particolari presentazioni e che la piazza di Milazzo ha avuto più volte modo di apprezzare per le sue doti tecniche e morali.
Approda a Milazzo anche Federico Matera, classe’93, prima punta, forte fisicamente, cresciuto nel settore giovanile del Palermo e poi tanta Eccellenza con le maglie di Kamarat, Due Torri (20 reti in due stagioni), Riviera Marmi (10 gol), Mussomeli e Città di Messina lo scorso anno.
Dalla Tiger Brolo arriva, infine, l’esterno offensivo Giuseppe Aloe (’95) ex Spadaforse e Orlandina con già al suo attivo 30 presenze in serie D. 
L’Ufficio Stampa