Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Eccellenza, girone B: Domenica, Igea Virtus-Mazzarrà (andata 1-1)

Calcio Eccellenza, girone B: Domenica, Igea Virtus-Mazzarrà (andata 1-1)

IMazzarra-Igean un comunicato della società, le dichiarazioni del presidente igeano Nino Grasso, in panchina, allo “Stefano Catania” di Mazzarrà S. Andrea, nella gara d’andata.
Domenica 19, ore 15:00, in programma il derby messinese fra l’Igea Virtus e Mazzarrà, all’andata conclusosi con il punteggio di 1-1, pareggio in rimonta dei giallorossi, raggiunto al 3’ della ripresa con Genovese (entrato nella ripresa),  dopo il momentaneo vantaggio del Mazzarrà, a segno con Guastella, all’11’ del primo tempo. Alla vigilia del match, le dichiarazione del presidente del club barcellonese, Nino Grasso, il quale ribadisce la necessità di non sottovalutare il match, un testa-coda che l’Igea si appresta ad affrontare dopo due vittorie consecutive ed un confortante quarto posto in classifica (Tiger 41, Football Club Acireale 37, Taormina 33, Igea Virtus Barcellona 31).
Quindi, una Igea Virtus  a caccia di conferme quella che si appresta ad affrontare il derby contro il Mazzarrà. I giallorossi stanno attraversando un buon momento di forma e vogliono continuare la loro marcia nelle zone alte della classifica. “Questa partita, che sulla carta sembrerebbe abbordabile –  ha affermato il Presidente Nino Grasso -, è in realtà difficile in quanto si tratta di un derby e può essere decisiva per il nostro cammino. Per questo motivo dobbiamo rimanere concentrati e provare a vincerla. Se qualcuno pensa che possa essere un impegno facile, si sbaglia. L’1-1 dell’andata deve servirci da monito. Certo, adesso siamo più rodati, ma dobbiamo confermarci sul , conquistando questi tre punti che possono essere pesanti e che ci possono lanciare verso qualche soddisfazione che va ben oltre le previsioni”.
L’Igea Virtus cambia quindi obiettivo in corsa, come nella scorsa stagione?
“Il nostro obiettivo – dichiara Grazzo – è sempre una salvezza tranquilla. Ciò che verrà dopo ce lo gusteremo come abbiamo sempre fatto. Senza particolari pressioni e con grande tranquillità. E’ chiaro che, se si presenteranno delle opportunità, non dobbiamo lasciare nulla di intentato”.
La vittoria di Scordia ha dato nuova linfa al morale igeano: “Abbiamo sconfitto a domicilio una buona squadra che nei play off può starci alla grande, quindi è giusto prendere coscienza dei propri mezzi”. Determinante, domenica scorsa, è stato l’apporto dei tifosi, cui va un rinnovato appello: “L’apporto del nostro pubblico è per noi importantissimo. Deve esserlo anche per il prosieguo del campionato. Loro amano l’Igea Virtus e ne sono un primario punto di forza”.