Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Eccellenza B: Igea Virtus, le dimissioni del tecnico Ferrara. Arriva Perdicucci

Calcio Eccellenza B: Igea Virtus, le dimissioni del tecnico Ferrara. Arriva Perdicucci

Ferrara Pasquale

(Pasquale Ferrara)

L’IGEA VIRTUS RINGRAZIA PASQUALE FERRARA 
L’Igea Virtus Barcellona comunica di avere appreso la decisione di mister Pasquale Ferrara di rassegnare le sue dimissioni. La Società rispetta ed accetta la scelta del tecnico e contestualmente lo ringrazia di vero cuore per tutto il lavoro svolto ed i numerosissimi sacrifici fatti in questi anni per la causa giallorossa, augurandogli le migliori fortune per una carriera ancora ricca di tante soddisfazioni.
Circa l’episodio che ha portato il tecnico a rassegnare le sue dimissioni, la Società esprime vivo rammarico, in quanto reputa che il battibecco con un singolo tifoso non può riflettersi sull’intera squadra e su tutto l’ambiente. Stigmatizzando l’episodio di domenica scorsa, cui la Società è estranea, ci auguriamo che – per il bene dell’Igea Virtus- tutte le componenti remino nella stessa direzione, ciascuno per la sua parte e rispettando ognuno il proprio ruolo. Ogni componente ha la sua importanza nel raggiungimento di determinati traguardi, ma ognuna di esse deve rimanere al suo posto e recitare, nella maniera più consona, la sua parte per il bene comune di un amore chiamato Igea Virtus.
PERDICUCCI ALLA GUIDA DELL’IGEA VIRTUS
E’ Pippo Perdicucci (nella foto), 42 anni, il nuovo tecnico dell’Igea Virtus Barcellona. Una trattativa-lampo quella che ha portato Perdicucci Perdicuccisulla panchina igeana. Il tecnico ha subito dichiarato la sua disponibilità e, dopo un incontro nel primissimo pomeriggio con i vertici societari, ha subito diretto il suo primo allenamento. Nella sua esperienza di allenatore, il tecnico ha guidato Piana Brolo, Mamertina e Tiger in Promozione; il Mazzarrà in Eccellenza ed il Gioiosa in Prima Categoria, vincendo campionato e Coppa Sicilia. A Barcellona Pozzo di Gotto, Pippo Perdicucci ritrova l’esperto Chicco D’Anna e l’attaccante Antonio Cannavò, già con lui a Mazzarrà nella passata stagione.
“Sono contento ed onorato della chiamata dell’Igea Virtus” – ha affermato Perdicucci- “Penso che chiunque sarebbe felice di venire ad allenare in una piazza così importante. Ovviamente spiace per la situazione alla quale subentro. Per quanto mi riguarda cercherò di fare un buon lavoro con l’aiuto di società e tifosi. L’obiettivo è quello di continuare il percorso di crescita nel gioco e nei risultati intrapreso con pieno merito da Pasquale Ferrara con il suo puntuale lavoro. Di solito si subentra quando le cose vanno male, qui i risultati dicono che le cose vanno molto bene e quindi occorre tenere questo passo”.
23/1/2014- Comunicati n. 22 e 23 Igea Virtus Barcellona