Non perdere...
Home / Calcio / Calcio, Comunicato Lnd Sicilia: Acr Castellucese-Rocca di Caprileone diventa 0-3

Calcio, Comunicato Lnd Sicilia: Acr Castellucese-Rocca di Caprileone diventa 0-3

Stagione Sportiva 2019/2020 – Comunicato Ufficiale n°109 del 18 ottobre 2019
Lnd Sicilia – Comunicazioni dell’ufficio Attività Agonistica
CALCIO A 11 MASCHILE
Campionato di Eccellenza
Girone A
A parziale rettifica di quanto pubblicato sul C.U. n. 107 del 17 ottobre 2019 (rettifica evidenziata in rosso):
Si informa che la Società Dattilo Noir disputerà le gare interne, a partire dalla 6sta giornata di Andata e fino alla 3za giornata di Ritorno, alle ore 15.00, sempre nelle giornate di Domenica.
Modifiche al Programma Gare
Girone A
Dattilo Noir/Sporting Vallone del 20.10.2019 ore 15.30. Giocasi alle ore 15.00
Campionato di Promozione
Modifiche al Programma Gare
Girone D
Siracusa/Frigintini del 20.10.2019 ore 15.30. A causa indisponibilità campo giocasi presso lo Stadio “Scrofani Salustro” di Palazzolo Acreide
Coppa Sicilia
Recupero
Prima Fase – Ritorno
Belpasso/Militello Val Catania del 23.10.2019 ore 15.30. A seguito accordo Società giocasi alle ore 16.30
Campionato di Prima Categoria
Modifiche al Programma Gare
Girone B
Cerda Giuseppe Macina/Città di Castellana del 20.10.2019 ore 15.00
A seguito accordo Società giocasi ore 15.30
Girone D
Casalvecchio Siculo/Fiumedinisi del 27.10.2019 ore 15.00
A causa indisponibilità campo, a seguito concomitante Sagra delle Castagne ed in accordo con la Società Fiumedinisi, la gara si gioca Sabato 26.10.209 ore 15.00
Campionato di Seconda Categoria
Campo di giuoco
Girone A
A correzione di quanto pubblicato sul C.U. n. 107 del 17 ottobre 2019 (correzione evidenziata in rosso):
Si informa che la Società Valle Jato Calcio disputerà le gare interne sul campo Comunale di San Giuseppe Jato, sempre nelle giornate di Domenica in orario ufficiale
RISULTATI
COPPA ITALIA ECCELLENZA – 4rti DI FINALE/RITORNO
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 16/10/2019
GIRONE 4A – 1 Giornata – R
AKRAGAS 2018– SANCATALDESE CALCIO 0 – 1
CASTELLAMMARE CALCIO 94– DATTILO NOIR 2 – 2
GERACI– CEPHALEDIUM 1 – 2
ORATORIO.S.CIRO E GIORGIO– PARMONVAL 0 – 2
GIRONE 4B – 1 Giornata – R
CITTA DI S.AGATA– GIARRE 1946 1-0 – 4-5 dtr
PATERNO CALCIO– SPORTING PEDARA 3 – 2
SANTA CROCE– CITTA’DI ROSOLINI 1953 2 – 2
COPPA ITALIA PROMOZIONE – 16mi Di FINALE/RITORNO
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 16/10/2019
GIRONE 8A – 1 Giornata – R
ATLETICO MESSINA– MERI 1 – 0
ATLETICO SCICLI– CITTA DI COMISO 2 – 0
FC MOTTA 2011– FC ACI S.ANTONIO CALCIO 0 – 0
FLORIDIA– FC MEGARA AUGUSTA 4 – 1
KAMARAT– ALBATROS FAIR PLAY 2 – 1
SPORTING TAORMINA– JONICA F.C. 1 – 5
STEFANESE CALCIO– CASTELDACCIA 1 – 2
GIRONE 8B – 1 Giornata – R
ACQUEDOLCESE NEBRODI – ROCCA DI CAPRILEONE 3 – 2
ARMERINA – PALAGONIA 1 – 1
BAGHERIA CITTA DELLEVILLE – PARTINICAUDACE 2 – 1
DOLCE ONORIO FOLGORE – UNITAS SCIACCA CALCIO 1 – 0
MILAZZO– PRO FALCONE 2 – 0
SINAGRA CALCIO– NUOVA POL ACQUEDOLCI 0-0 – 3-4 dtr
SPORTING VIAGRANDE– VILLAGGIO S.AGATA 2016 2 – 1
VIRTUS ISPICA– SIRACUSA 1 – 1
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo, Ing. Pietro Accurso, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:
PROMOZIONE
GARE DEL 6/10/2019
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del 6/10/2019 ACR CASTELLUCCESE – ROCCA DI CAPRILEONE 2-1; Ricorso Rocca di Caprileone
Si osserva in via preliminare che il ricorso proposto dalla Società Rocca di Caprileone è da ritenersi inammissibile in quanto non preannunciato alla Società controparte, così come prescritto dall’art. 49, comma 4, del C.G.S.;
Considerate tuttavia le controdeduzioni presentate dalla Società Castelluccese, questo Organo di Giustizia ritiene, d’ufficio, di prendere in esame quanto evidenziato dalla Società Rocca di Caprileone nel proprio ricorso;
Quest’ultima segnala la posizione irregolare del calciatore Franco Francesco (23/01/1997), impiegato dalla Società Castelluccese sebbene non tesserato, chiedendo, in conseguenza, l’assegnazione della perdita della gara per 0-3 alla Società consorella;
Con le già citate controdeduzioni riportate quasi integralmente, la Società Castelluccese fa presente come nel caso in specie “si sia trattato di un caso di omonimia che ha determinato un conseguente errore materiale, in perfetta buona fede, che non pregiudica assolutamente nella sostanza la posizione di tesseramento del calciatore in oggetto né la sua volontà dimostrata di tesserarsi con la Società ACR Castelluccese già prima dell’inizio del campionato” … “di fatto il calciatore FRANCO FRANCESCO nato a Mistretta il 23/01/1997 ha espletato, come risulta agli atti, un aggiornamento della propria posizione in tempo utile, il 24/07/2019 e inviato il 29/08/2019, per la stagione sportiva 2019/20, per cui aveva pieno diritto di partecipare alla gara oggetto del ricorso per i seguenti motivi:
– esistono due calciatori omonimi, con lo stesso nome e cognome e comune di nascita (fra l’altro cugini), precedentemente tesserati e poi svincolati in date diverse dall’ACR CASTELLUCCESE:
– FRANCO FRANCESCO nato a Mistretta il 27/07/1991 attualmente residente a Revello (Cuneo),
– FRANCO FRANCESCO nato a Mistretta il 23/01/1997 e residente in Via XXX Castel di Lucio (Me).
Mentre il primo dei due, FRANCO FRANCESCO nato il 27/07/1991, una volta svincolato nel 2017 non è stato più tesserato perché non ha più esercitato l’attività agonistica e, inoltre, già da più di un anno, per motivi di lavoro, è addirittura residente in Piemonte, il secondo FRANCO FRANCESCO (nato il 23/01/1997) era stato svincolato a termine stagione 2018/19 per accordo (art.108 N.O.I.F) e, rimanendo in sede, è stato di nuovo tesserato per la stagione in corso con un aggiornamento di posizione.
– Nella fase di aggiornamento di posizione di tesseramento di quest’ultimo, FRANCO FRANCESCO nato a Mistretta il 23/01/1997, effettuata online al sistema della L.N.D in data 24/07/2019, un nostro operatore, digitando cognome e nome dello stesso sul “Portale della Società”, visionava sulla piattaforma un’anagrafica a nome di FRANCO FRANCESCO, presente negli archivi, con accanto la società di provenienza ACR Castelluccese, che risultava però essere, a sua insaputa, quella del cugino omonimo (il nostro operatore infatti non era a conoscenza dell’esistenza di un altro Franco Francesco omonimo presente fra gli svincolati al sistema L.N.D.).
Per un puro caso, infatti, l’anagrafica del Franco Francesco del 1991 è stata per prima evidenziata sulla piattaforma L.N.D. e così, per un mero errore materiale, scambiando un omonimo con l’altro, la stessa è stata erroneamente selezionata (con un semplice clic). Veniva pertanto, senza volerlo, “scaricata” e stampata la richiesta dell’omonimo FRANCO Francesco del 27/07/1991, col documento n. DL 8591344 (che si allega alla presente) volendo di fatto stampare l’altra.
– Nella piena convinzione di aver in mano il cartellino giusto, tale documento è stato quindi completato, come prevede la normativa, inserendo l’indirizzo di residenza del calciatore che si intendeva tesserare e facendo apporre la firma allo stesso, che infatti corrispondono a quelli del calciatore FRANCO Francesco del 1997 e non a quelli del cugino Franco Francesco del 1991, e poi il tutto veniva spedito regolarmente al sistema in data 29/08/2019.
Da ciò si evince la massima buona fede nel procedimento di tesseramento espletato che certamente consideravamo di aver effettuato con la dovuta regolarità convinti, come eravamo, di aver tesserato il calciatore Franco Francesco nato il 23/01/1997.
L’omonimo Franco Francesco (del 1991), come lui stesso dichiara in allegato, non è più presente in Sicilia e abita addirittura in Piemonte, non fa più nemmeno il calciatore e non ha mai espresso la volontà di rifarlo (come lui stesso afferma nella stessa dichiarazione) e certamente per la nostra Società non avrebbe avuto nessun senso tesserarlo perché non è fisicamente disponibile, né lo sarà in futuro.”
La Società Castelluccese”ritiene inoltre che l’errato utilizzo del cartellino dell’omonimo cugino del 1991, con la data di nascita diversa, si può considerare un “lapsus calami” errore da imputare anche all’utilizzo del nuovo sistema elettronico che non sempre è semplice e agevole e quindi costituisce un’irregolarità formale e non sostanziale, sicuramente sanabile, in base a una pluralità di elementi univoci e concordanti, edotti senza margine di errore sull’identità del calciatore che ha espresso la volontà di aggiornare la propria posizione di tesseramento per la stagione in corso con l’ACR Castelluccese che è sicuramente FRANCO FRANCESCO nato a a Mistretta il 23/01/1997 e non l’altro Franco Francesco del 1991:
1) è suo, infatti, l’indirizzo di residenza che è stato scritto esplicitamente sul documento di tesseramento e non certo quello del cugino che abita in provincia di Cuneo;
2) è sua la firma apposta sul documento inviato al sistema, che è riscontrabile chiaramente sulla Carta d’Identità (che si allega) e che è dimostrabile anche con eventuali perizie calligrafiche, (può essere provata anche da alcuni testimoni che erano presenti quando ha firmato);
sottoscrizione autografa che conferma di suo pugno la piena volontà di aggiornare la propria posizione di tesseramento con l’ACR Castelluccese, nella piena buona fede, e prima dell’inizio del campionato in corso; la sua Carta d’identità (n. XXX) dimostra in modo inconfutabile che la residenza e la firma sono autentici e coincidono con quelli apposti sul documento di aggiornamento di posizione utilizzato per il tesseramento erroneamente scaricato per errore di omonimia.
A sua volta l’utilizzo del suddetto documento, adoperato fra l’altro per il riconoscimento nella distinta dei calciatori partecipanti alla gara in questione, comprova che trattasi dello stesso Franco Francesco nato il 23/01/1997 che in momenti diversi si è voluto Tesserare e poi ha preso parte alla gara suddetta con sincera franchezza e senza inganno, di chi sa di essere in regola e non ha niente da temere o da nascondere. L’utilizzo del calciatore da parte della Società poi è certamente emblematico: nessuna malafede in merito: il calciatore è stato utilizzato perché fa parte della nostra rosa già da anni ed era scontato l’aggiornamento della sua posizione che era stata fatta come per gli altri “vecchi” compagni di squadra in maniera del tutto “automatica”.
Ci troviamo, infatti, per un puro caso, in presenza di “un’anomalia di tesseramento” senza che sussista alcuna reale volontaria negligenza da parte della società, la quale, in tale situazione, non può che dimostrare la propria buona fede e l’affidamento sfortunato e incolpevole derivato dall’adozione di un documento al posto di un altro, ingannati da un palese caso di omonimia che è inconfutabile, ma che sicuramente mai e poi mai potrà inficiare la sostanziale correttezza della posizione del calciatore Franco Francesco del 23/01/1997, della sua palese volontà, che è sicuramente sempre provabile a tutti gli effetti, perché lo stesso è facilmente e sicuramente identificabile come l’unico titolare dell’atto.”
Per quanto esposto nelle controdeduzioni, la Società Castelluccesechiede di respingere comunque l’impugnativa perché infondata in fatto ed in diritto e di prendere in considerazione le proprie motivazioni a riguardo, ritenute fondate e oggettivamente riscontrabili; a sostegno allega:
– Carta d’identità di Franco Francesco del 23/01/1997
– Carta d’identità di Franco Francesco del 27/07/1991
– Autocertificazione di certificato di residenza di Franco Francesco del 27/07/1991 e dichiarazione personale dello stesso
– Richiesta di tesseramento n. DL 9238764
In conclusione, esaminati gli atti ufficiali ed esperiti i necessari accertamenti presso l’Ufficio Tesseramento del C.R. Sicilia, pur riconoscendo la buona fede della Società Castelluccese, non può non emergere il formale mancato tesseramento, successivamente allo svincolo a fine stagione 2018/2019 ed alla data di disputa della gara, del proprio calciatore Franco Francesco (23/01/1997), con conseguente statuizione dell’irregolare svolgimento della gara stessa;
Peraltro non può non rilevarsi che sia il documento di aggiornamento di posizione di tesseramento sia la relativa dichiarazione del calciatore, pur evidentemente sottoscritte dal Franco Francesco (23/01/1997), riportano molto chiaramente quale calciatore di riferimento il Franco Francesco (27/07/1991), ciò segno di una non giustificabile disattenzione dei compilatori;
Per quanto sopra;
Visti l’art. 49, comma 4, e l’art. 10, comma 6, del C.G.S.;
Si delibera:
Di dichiarare inammissibile il reclamo proposto dalla Società Rocca di Caprileone, addebitando alla stessa il contributo per l’accesso alla giustizia sportiva di cui all’art.48, comma 2, del C.G.S.;
Di infliggere alla Società Castelluccese la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3;
Di infliggere al dirigente accompagnatore della Società Castelluccese, sig. Di Francesca Antonio, la squalifica a tutti gli effetti sino a tutto il 15/11/2019.
COPPA ITALIA ECCELLENZA GARE DEL 16/10/2019
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 10/11/2019
FAZIO SALVATORE (SANTA CROCE)
Per contegno minaccioso nei confronti di un A.A.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 25/10/2019
CALAMIA ONOFRIO (CEPHALEDIUM)
Per grave condotta scorretta.
SCANCARELLO GAETANO (GERACI)
Per proteste nei confronti dell’arbitro.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 10/11/2019
LUCENTI GAETANO (SANTA CROCE)
Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell’arbitro, a fine gara.
SQUALIFICA FINO AL 25/10/2019
NOBILE FRANCESCO (AKRAGAS 2018)
Per doppia ammonizione.
AMMONIZIONE I infr DIFFIDA
LUCENTI GAETANO (SANTA CROCE)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
AGUDIAK IVAN GUSTAVO (CITTA’DI ROSOLINI 1953)
GRAVINA ANGELO (SANTA CROCE)
SFERRAZZA GIUSEPPE (SANTA CROCE)
STECHINA RICARDO OSCAR (SANTA CROCE)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)
FRANCHINA GABRIELE (CITTA DI S.AGATA)
MANNINO GABRIEL NAZAREN (CITTA’DI ROSOLINI 1953)
MARSALA GIOVANNI (GERACI)
LEOTTA GIUSEPPE MATTIA (GIARRE 1946)
DI PERI SALVATORE (ORATORIO.S.CIRO E GIORGIO)
MANTEGNA ALESSANDRO (ORATORIO.S.CIRO E GIORGIO)
NANIA EMANUELE (PATERNO CALCIO)
BOGNANNI GIUSEPPE (SANCATALDESE CALCIO)
PASSANANTE GIOVANNI (SANCATALDESE CALCIO)
SFERRAZZA GIUSEPPE (SANTA CROCE)
AMMONIZIONE III infr DIFFIDA
PRESTIA GIUSEPPE (SANCATALDESE CALCIO)
IOZZIA SIMONE (SANTA CROCE)
AMMONIZIONE I infr DIFFIDA
CARONIA BARTOLOMEO (AKRAGAS 2018)
SANTANGELO GIUSEPPE (AKRAGAS 2018)
GERBINO DAVIDE (CASTELLAMMARE CALCIO 94)
NORFO GIUSEPPE (CASTELLAMMARE CALCIO 94)
PORTERA ANTONINO (CEPHALEDIUM)
SGARLATA VINCENZO (CEPHALEDIUM)
CICIRELLO GIORGIO (CITTA DI S.AGATA)
GIARDINA GIOACCHINO (CITTA DI S.AGATA)
YOBOUA RODRIGUE (CITTA DI S.AGATA)
ALDERETE JONATAN EMANUEL (CITTA’DI ROSOLINI 1953)
CASTRO MAURO MARTIN (CITTA’DI ROSOLINI 1953)
LAZZARO ENRICO (CITTA’DI ROSOLINI 1953)
MISTRETTA GUIDO (DATTILO NOIR)
TESTA DAVIDE (DATTILO NOIR)
VASSALLO DAVIDE GIUSEPPE (DATTILO NOIR)
BISOGNO MATTEO (GERACI)
IANNOLINO DANIELE (GERACI)
SERIO GIOACCHINO (GERACI)
CIVILETTI ANTONIO (GIARRE 1946)
MARRONE PIERO (GIARRE 1946)
SCARPINATO SANTO (ORATORIO.S.CIRO E GIORGIO)
TOSTO SALVATORE (SANCATALDESE CALCIO)
DI ROSA LEANDRO (SANTA CROCE)
GAJAGA SIDAT (SPORTING PEDARA)
COPPA ITALIA PROMOZIONE
GARE DEL 16/10/2019
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro 50,00 ACQUEDOLCESE NEBRODI Per mancata predisposizione di adeguato servizio d’ordine.
Euro 50,00 ATLETICO SCICLI Per mancata predisposizione di adeguato servizio d’ordine.
Euro 50,00 SPORTING TAORMINA Per non avere, persona addetta al servizio d’ordine, adempiuto ai propri doveri.
A CARICO DI ALLENATORI
AMMONIZIONE I infr DIFFIDA
DI BELLA ANTONIO (BAGHERIA CITTA DELLEVILLE)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E
BONAFFINI FILIPPO (MERI)
Per contegno offensivo e minaccioso nei confronti di ufficiali di gara, alla fine della stessa.
LO COCO ANDREA
(PARTINICAUDACE)
Per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario.
SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
LANDOLINA ALESSANDRO (BAGHERIA CITTA DELLEVILLE)
Per atto di violenza nei confronti di un avversario.
BARONE GIOVANNI (KAMARAT)
Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell’arbitro.
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
VINDIGNI CLAUDIO (ATLETICO SCICLI)
BRIGANDI ROBERTO (MERI)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
VISCUSO CARMELO (ALBATROS FAIR PLAY)
LOBARTOLO ANDREA (ARMERINA)
MORABITO DANIELE (ATLETICO MESSINA)
SANTOSPAGNUOLO SEBASTIANO (ATLETICO SCICLI)
TIRRITO GIUSEPPE (KAMARAT)
BUDA FABIO (MERI)
IUCULANO ROSARIO (NUOVA POL ACQUEDOLCI)
POLITINO ANDREA (PALAGONIA)
LEONE ANTONINO (PRO FALCONE)
SIDOTI ANDREA (PRO FALCONE)
ROSIGNOLI GIUSEPPE (VILLAGGIO S.AGATA 2016)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)
D ASSARO ERNESTO (ARMERINA)
FOFANA LOSSENI ZOUMY (ATLETICO MESSINA)
TUMMINO ANDREA (CITTA DI COMISO)
VIOLANTE GASPARE (CITTA DI COMISO)
DE CARLO ALESSANDRO (FC ACI S.ANTONIO CALCIO)
CARDILE ORAZIO STEFANO (FC MEGARA AUGUSTA)
MESSINA VITTORIO (FC MOTTA 2011)
RIZZO AGOSTINO (MERI)
LEO SALVATORE (MILAZZO)
DI TRAPANI GIUSEPPE (PARTINICAUDACE)
SCARDINO GIUSEPPE (PRO FALCONE)
ACCARDO ALEANDRO (SIRACUSA)
PUGLIA MAURO (SPORTING TAORMINA)
CALIO DARIO (SPORTING VIAGRANDE)
PISTORIO GIUSEPPE (SPORTING VIAGRANDE)
CAURRO SALVATORE (STEFANESE CALCIO)
TURTURICI ANDREA (UNITAS SCIACCA CALCIO)
IGNOTI ORAZIO (VILLAGGIO S.AGATA 2016)
TOSCANO ANTONIO (VIRTUS ISPICA)
AMMONIZIONE III infr DIFFIDA
BALSAMO ROBERTO (FC MEGARA AUGUSTA)
GUGLIELMINO SERGIO (FC MEGARA AUGUSTA)
PRIOLO GIUSEPPE (UNITAS SCIACCA CALCIO)
AMMONIZIONE I infr DIFFIDA
MARGUGLIO GABRIELE
(ALBATROS FAIR PLAY)
MURATORE GIOVANNI LUCA (ALBATROS FAIR PLAY)
LATRAGNA MICHELE IVAN (ARMERINA)
LIUZZO SCORPO SEBASTIANO (ARMERINA)
BONANNO TIZIANO (ATLETICO MESSINA)
LIBRO RICCARDO (ATLETICO MESSINA)
GRIMALDI GIOVANNI (ATLETICO SCICLI)
SANTOSPAGNUOLO SEBASTIANO (ATLETICO SCICLI)
LANDOLINA ALESSANDRO (BAGHERIA CITTA DELLEVILLE)
ARENA ALBERTO (CASTELDACCIA)
CONIGLIARO ANDREA (CASTELDACCIA)
DI GIORGIO MANFREDI (CASTELDACCIA)
GAMBINO GIOVANNI (CASTELDACCIA)
GIORDANELLA MATTEO (CITTA DI COMISO)
INDIGENO BIAGIO (CITTA DI COMISO)
DI DISCORDIA DAVIDE (DOLCE ONORIO FOLGORE)
LONGO FABIO (DOLCE ONORIO FOLGORE)
ROSELLA ANGELO (DOLCE ONORIO FOLGORE)
MUSUMECI SALVATORE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO)
ALFO GIUSEPPE (FC MEGARA AUGUSTA)
OLIVERI DAVIDE (FC MOTTA 2011)
BAZZANO ANTONIO (FLORIDIA)
CARRABINO ANTHONY (FLORIDIA)
GIANNETTO MARCO (JONICA F.C.)
MANULI GIUSEPPE (JONICA F.C.)
NINKOVIC QUINTANA IAN (JONICA F.C.)
GATTUSO MARCO (KAMARAT)
BRIGANDI ROBERTO (MERI)
SIRACUSA ANGELO (MERI)
ANCIONE EMANUELE PLACID (MILAZZO)
CALDERONE FRANCESCO (MILAZZO)
STERRANTINO SIMONE (MILAZZO)
IUCULANO ROSARIO (NUOVA POL ACQUEDOLCI)
DI BENEDETTO GIUSEPPE (PALAGONIA)
DRAGO GIANLUCA (PARTINICAUDACE)
SCROZZO ALESSANDRO (PARTINICAUDACE)
LA MACCHIA NUNZIO (PRO FALCONE)
LLAMA JUAN MANUEL (SIRACUSA)
FAMA CARMELO (SPORTING TAORMINA)
PATTI FRANCESCO (STEFANESE CALCIO)
ABBENE ANTONIO (UNITAS SCIACCA CALCIO)
DI MAURO FRANCESCO (VILLAGGIO S.AGATA 2016)
VACCALLUZZO IVAN (VILLAGGIO S.AGATA 2016)
DIDIO ADRIANO (VIRTUS ISPICA)