Non perdere...
Home / Calcio / Calcio A5, Serie B: Molte novità nel Sant’Isidoro di Bagheria

Calcio A5, Serie B: Molte novità nel Sant’Isidoro di Bagheria

Ufficiale, entrano in società Carmelo Rocca e Riccardo Lindon.
La squadra Juniores affidata a mister D’Agati.
IMG-20130816-WA0017L’A.S.D. Sant’Isidoro comunica di aver portato a termine la trattativa di associazione con la Tierre di Carmelo Rocca,  il quale entra ufficialmente nell’organico dirigenziale, amministrativo e finanziario del Sant’Isidoro con una consistente quota d’ingresso che lo rende socio di minoranza del club bagherese. Assieme a lui, ufficiale anche l’ingresso in società di Riccardo Lindon, che ricoprirà il ruolo di vicepresidente. Le parole del presidente Riccardo Scardina: “Con l’ingresso in società di Carmelo Rocca e Riccardo Lindon, il Sant’Isidoro si rinforza, rinnova e soprattutto si prepara ad affrontare questa nuova e storica categoria nazionale non come vittima sacrificale ma come squadra idonea e con le giuste credenziali per poter prender parte alla serie B. Aggiungiamo un tassello importante per crescere ulteriormente. La fortuna delle società sono i calciatori, e noi al fianco dei nostri stiamo costruendo una struttura dirigenziale forte, compatta e determinata per la serie nazionale. Sono sempre stato contrario ad avere soci, sebbene ci siano state diverse occasioni per avere al mio fianco delle persone che potessero aiutarci economicamente. Non conoscevo Carmelo personalmente e comunque ero scettico.  Quando, però, un amico comune mi ha presentato Carmelo ho dovuto ricredermi su molti preconcetti che avevo. È bastata una chiacchierata per capire che era tutt’altra persona, molto distante dall’idea che mi ero costruito inizialmente. Da subito abbiamo visto che le nostre idee convergevano. In Carmelo e Riccardo, che sarà il nuovo vicepresidente, vedo la stessa voglia che avevo io 9 anni fa. Carmelo in particolare ricorda molto i primi tempi, quando avevo mille idee ed una grande voglia di fare bene. Sono sicuro che lavoreremo in sintonia per il bene della squadra. Entrano con una grande quota societaria, anche se sul totale la quota di maggioranza resterà in mio possesso.  Sono ancora giovani, determinati e competitivi. È quello che ci serviva. Benvenuti”.
Il Sant’Isidoro sarà oggetto di piccole modifiche dovute a questa nuova associazione sportiva. La società si chiamerà Tierre Sant’Isidoro, i colori sociali resteranno il bianco e il rosso e il logo ufficiale verrà lievemente modificato ma per nulla stravolto.
Carmelo Rocca entra in società come socio. Queste le sue parole: “Io e Lindon abbiamo sposato questo progetto perché lo abbiamo sin da subito trovato serio. La società, con a capo il presidente Scardina, è sana e ha ben 10 anni di vita calcistica alle sue spalle. Noi entriamo con determinazione, gioventù e voglia di fare bene. Il progetto è ambizioso e punta molto al futuro, non solo al presente. Quando Riccardo mi ha presentato il Sant’Isidoro proponendomi questa fusione, non ho esitato un attimo. Con me viene anche un altro Riccardo,  Lindon appunto. Con lui ci conosciamo da tanti anni, siamo praticamente cresciuti assieme e assieme abbiamo iniziato la nostra avventura nel calcio a 5 lo scorso anno nel Tierre Villabate. Il nostro obiettivo? Siamo una matricola del futsal nazionale,  dobbiamo puntare alla salvezza, per poi magari puntare sempre più in alto. L’organico a disposizione di mister Tripoli è già in ottime condizioni,  ma secondo me manca ancora qualcosa. Per esempio manca ancora un pivot.  Assieme a Riccardo Scardina proveremo a regalare al mister un nuovo rinforzo in quella posizione. Sono contento dell’arrivo di Davide Cottone, un vero e proprio cavallo pazzo che va disciplinato da un punto di vista tattico ma che possiede mezzi tecnici invidiabili. Siamo pronti a cominciare la stagione,  il 5 ottobre è alle porte”.
Memorizzate questa data perché la federazione ha pubblicato i calendari della stagione 2013/2014. Il Tierre Sant’Isidoro è inserito nel girone ‘F’ di serie B. L’esordio è fissato, appunto, per sabato 5 ottobre al Palasport “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Bagheria. A battezzare i biancorossi saranno i pugliesi del Sammichele,  squadra del barese. La prima trasferta sarà in Calabria contro il Catanzaro alla seconda giornata,  mentre alla terza il Tierre Sant’Isidoro ospiterà la corazzata Atletico Belvedere, una delle favorite alla vittoria finale. Primo e unico derby siculo alla settima giornata, contro il Città di Villafranca Futsal di mister Rinaldi, ancora una volta tra le mura amiche. Il Tierre Sant’Isidoro chiuderà il suo primo anno di serie B a Conversano, il 5 aprile 2014, contro gli Azzurri.
IMG-20130822-WA0000Chiudiamo con le parole del neo vicepresidente Riccardo Lindon: “Spero sia un esperienza positiva.  La scorsa stagione ho seguito il Sant’Isidoro e il campionato che hanno disputato. Abbiamo avuto un primo approccio qualche mese fa, ma io avevo rinunciato perché avevo dato parola alla Tierre Villabate. Poi varie circostanze mi hanno fatto propendere per accettare la proposta di Riccardo Scardina. Sono contento e soddisfatto, con Carmelo Rocca c’è grande amicizia e sinergia, e sono convinto possa essere ampliata a tutti gli altri componenti della società. Siamo una neo promossa, quindi il nostro obiettivo non può che essere la salvezza. Il progetto, tuttavia, è molto ambizioso e noi pian piano voglia scalare anche le gerarchie della serie nazionale e in un futuro provare, magari, anche ad essere tra i protagonisti delle zone alte della classifica. Dobbiamo divertirci, poi sarà il campo a dire chi siamo. La squadra in possesso di mister Tripoli, che reputo un allenatore di categoria, è già in ottime condizioni. Forse manca qualche elemento d’esperienza che conosce questi palcoscenici, in quanto anche per i calciatori è la prima volta in serie B. Ma come cresceremo noi, sono convinto che cresceranno anche tutti loro. Sarà una bellissima esperienza”.
Venerdì 23 agosto 2013 –
Addetto stampa
Salvatore Orifici
Sant’Isidoro: composizione squadra Juniores e ufficialità mister D’Agati
L’Asd Tierre Sant’Isidoro comunica di aver raggiunto l’accordo con Biagio D’Agati, al quale verrà affidata la guida tecnica della formazione Juniores. Le parole del Presidente Riccardo Scardina: “Questo comunicato presenta al suo interno ben due notizie, importanti nella stessa misura. La prima riguarda l’iscrizione ufficiale nel campionato Juniores della formazione del Tierre Sant’Isidoro. La seconda, l’affido della panchina a Biagio D’Agati. Biagio, per noi tutti Gino, è stato calciatore importante del Sant’Isidoro fino alla passata stagione. I vari impegni extra-calcistici lo hanno fatto propendere verso una carriera più da allenatore che da giocatore. Gino da anni allena presso una scuola calcio di Bagheria ed è abituato ad aver che fare con i giovani. Lo abbiamo seguito e inseguito per diverso tempo e siamo contenti di esser riusciti a convincerlo. L’idea di formare anche una formazione Juniores è nata dal fatto che in rosa avevamo tanti ottimi elementi classe ’95 e ’96 che meritavano di essere valorizzati al meglio. Lì avranno modo di giocare e far vedere di che pasta son fatti. In bocca al lupo Gino, bentornato”.
Prime parole da allenatore della Juniores del Sant’Isidoro per Biagio D’Agati: “Sono sinceramente entusiasta di questa nuova possibilità. Quest’anno la mia idea era quella di provare a tornare in campo da calciatore visto che non avevo altre proposte in cantiere. Ma quando è arrivato Franco Pisciotta a chiedermi disponibilità per questo nuovo ruolo, non ho avuto un attimo di esitazione e ho subito accettato. Non vedo l’ora di cominciare. Ho già delle idee in testa, la mia è una nuova esperienza e sono determinato a migliorare i risultati che sono stati ottenuti la passata stagione. Voglio ribadire il fatto che tra me e mister Carmelo Tripoli ci sarà piena sintonia. Io farò giocare la mia squadra proprio come lui farà giocare la sua, almeno sotto il punto di vista della tattica. Punto a chiudere una rosa di 16 elementi, 14 giocatori di movimento e 2 portieri. Cercherò di far giocare tutti. Io voglio vincere, ma non metto il risultato prima di ogni cosa. Il mio obiettivo è di valorizzare i giovani. Devono mettersi in mostra tutti”.
I ragazzi della Juniores si raduneranno e inizieranno gli allenamenti lunedì 26 agosto, dalle 15 alle 17. Il campionato inizierà martedì 22 ottobre e il Tierre Sant’Isidoro giocherà le partite in casa il mercoledì pomeriggio. Mister D’Agati avrà l’assistenza di Nicola Tilotta per quanto riguarda i portieri, mentre da un punto di vista dirigenziale e organizzativo a D’Agati verrà a affiancata la figura di Salvo Rizzo, suo fidato collaboratore.
Venerdì 23 agosto 2013 –
Addetto Stampa
Salvatore Orifici