Non perdere...
Home / Calcio / Calcio A5, Serie B, girone F: I risultati della 14^ giornata

Calcio A5, Serie B, girone F: I risultati della 14^ giornata

B1Le gare di sabato 1 febbraio 2014. Turno utile alla capolista Città di Villafranca, al dodicesimo successo stagionale con il 3-2 contro Mirto, mentre perde in trasferta Sant’Isidoro Bagheria. Il campionato si fermerà per una settimana, riprenderà dopo la sosta, sabato 15 febbraio 2014, in casa la squadra di Bagheria, in trasferta Villafranca.
I risultati della 14^ giornata, 3^ di ritorno ( sabato 1/2/2014):
Sammichele Bari- Catanzaro Calcio a5 3-2
Fata Morgana- Azzurri Conversano 5-3
CSG Putignano- Futsal Melito 5-5
Città di Villafranca- Mobili Madeo Mirto 3-2
Atletico Belvedere- Sant’Isidoro Bagheria 7-2
Kroton calcio a5- Virtus Rutigliano 3-3
Classifica: Città di Villafranca 37, Atletico Belvedere 34, Catanzaro Calcio a 5 28, CSG Putignano 24, Virtus Rutigliano 21, Sammichele 21, Azzurri Conversano 17, Futsal Melito 17, Sant’Isidoro Bagheria 16, Kroton calcio a5 12, Mobili Madeo Mirto 9, Fata Morgana 4.
Prossimo turno, 15^ giornata, 4^ di ritorno ( sabato 15/2/2014):
Catanzaro Calcio a5- Atletico Belvedere
Sant’Isidoro Bagheria- Fata Morgana
Sammichele Bari- CSG Putignano
Futsal Melito- Città di Villafranca
Azzurri Conversano – Kroton calcio a5
Mobili Madeo Mirto- Virtus Rutigliano
**Serie B: il Tierre Sant’Isidoro ci prova, ma l’Atletico Belvedere è troppo forte
Non sono queste le partite che il Tierre Sant’Isidoro deve vincere per garantirsi la matematica certezza della permanenza in serie B. Non sono queste le partite dove è necessario far punti. Ma sono partite che, sicuramente, ti aiutano a capire la differenza che intercorre tra la tua squadra e quella avversaria, costruita per vincere e dominare il girone “F” di serie B.
Partiti alla volta di Belvedere senza gli infortunati Enzo Di Salvo e Tripoli e gli indisponibili Scianna, Piazza e D’Antoni, mister Tripoli decide di dar fiducia a Lo Piparo tra i pali, Speciale centrale difensivo con Centineo e Cottone esterni e Pisciotta pivot.
Partenza subita determinata e determinante, quella dei padroni di casa. Passa appena un minuto e la squadra di mister Cipolla buca la retroguardia bagherese e infila Lo Piparo. Gli ospiti non si lasciano intimorire, difendono con ordine e provano a colpire in contropiede. Il ritmo imposto dall’Atletico Belvedere è di una velocità impressionante, una proprietà di palleggio elevatissima. I ragazzi allenati da mister Tripoli non si lasciano annichilire, attendono con pazienza l’attimo giusto per colpire. E l’attimo arriva dopo 8 minuti di gioco effettivo con Pisciotta, bravo a capitalizzare una fulminea ripartenza biancorossa. Ma fulminea è anche la reazione dei calabresi, tornati subito in vantaggio grazie ad un pasticcio difensivo degli uomini di Tripoli. La partita non conosce soste. Il pallino dei gioco è costantemente in mano ai padroni di casa, che al 10’ minuto si portano sul 3-1 con un tiro dalla lunga distanza che non lascia scampo al buon Lo Piparo. L’estremo difensore bagherese, da qui in avanti, si rende protagonista di interventi al limite del miracoloso, dimostrando di attraversare un periodo di forma davvero invidiabile. Gli ospiti provano a far male prima con Speciale e poi con Cascino, ma senza fortuna. L’avanti casteldaccese avrebbe l’opportunità di ridurre le distanze da posizione invitante e porta praticamente sguarnita, ma il suo tiro tocca il palo e termina sul fondo. La prima frazione si conclude sul 3-1. Da segnalare due errori dal dischetto del tiro libero da parte dei padroni di casa, ipnotizzati da un Lo Piparo in forma eccezionale.
La ripresa inizia con il Tierre Sant’Isidoro a pressare alti i portatori di palla avversari. I ritmi continuano ad essere alti e, come nella prima frazione, l’Atletico Belvedere trova subito la via della rete. Cottone e Pisciotta guidano la reazione degli ospiti, ma i padroni di casa sono bravi e fortunati a sventare le insidie. Adesso la partita è più bella perché entrambe le formazioni riescono a rendersi pericolose in avanti. Cascino non è in giornata e coglie un altro palo. Capovolgimento di fronte e rete del 5-1 da parte del Belvedere. Il Tierre Sant’Isidoro continua imperterrito ad attaccare e finalmente viene premiato dalla solita, splendida, marcatura di Puleo: scavetto al portiere e gol del 5-2. Non c’è tempo e modo di esultare perché passano pochi secondi e il Belvedere riporta a 4 le reti di vantaggio, segnando il 6-2. Mancano ancora 12 minuti e la partita continua ad essere spettacolare. I padroni di casa mantengono il possesso di palla, gestiscono bene il vantaggio e raramente rischiano in difesa. Tripoli opta per il portiere in movimento, tattica che però non sortisce gli effetti desiderati. A 2 minuti dalla fine, definitivo gol del 7-2.
Grande partita, vittoria meritata dell’Atletico Belvedere anche se il risultato finale penalizza troppo gli ospiti, protagonisti di un ottimo match. Adesso una settimana di pausa, poi in casa contro il Fata Morgana.
Addetto stampa Tierre Sant’Isidoro
Salvatore Orifici