Non perdere...
Home / Calcio / Calcio A5, Serie B, girone F: i risultati dell’11^ giornata

Calcio A5, Serie B, girone F: i risultati dell’11^ giornata

CA5Nei giorni scorsi, oltre alle gare dell’11 giornata, disputati i recuperi dell’ 8^ giornata:
Recuperi:
Fata Morgana- Catanzaro Calcio a 5 2-4
Kroton calcio a5- Atletico Belvedere 2-5
11^ giornata (sabato 21/12/2013), ultima del girone d’andata:
Catanzaro Calcio a 5- Futsal Melito 4-2
Atletico Belvedere- Virtus Rutigliano 4-5
Fata Morgana- Città di Villafranca 3-4
CSG Putignano- Kroton calcio a5 3-3
Sammichele- Mobili Madeo Mirto 7-4
Sant’Isidoro Bagheria- Azzurri Conversano 5-5
Classifica: Città di Villafranca 28, Atletico Belvedere 27, Catanzaro Calcio a 5 24, CSG Putignano 20, Sammichele 18, Virtus Rutigliano 17, Azzurri Conversano  16, Futsal Melito 13, Sant’Isidoro Bagheria 13, Kroton calcio a5 10, Mobili Madeo Mirto 3, Fata Morgana 1.
Prossimo turno, 12^ giornata (sabato 11/12/2013), 1^ di ritorno:
CSG Putignano- Puglia Sapori
Atletico Belvedere- Futsal Melito
Catanzaro Calcio a 5- Kroton calcio a5
Fata Morgana- Mobili Madeo Mirto
Sammichele- Sant’Isidoro Bagheria
Città di Villafranca – Virtus Rutigliano
Sabato 21/12/2013, continua la maledizione casalinga, Tierre Sant’Isidoro non va oltre il pari
Pari e patta tra il Tierre Sant’Isidoro e gli Azzurri Conversano (termina 5-5)
Dando uno sguardo alla classifica, un punto prestigioso per gli uomini di mister Carmelo Tripoli vista la caratura dell’avversario in questione, protagonista di un ottimo campionato e ad un passo dalla zona play-off. Due punti persi, forse, analizzando l’andamento della partita, giocata male dai padroni di casa nel primo tempo e dominata nella ripresa.
Privo di Piazza, Tripoli, Speciale, Sorci e Fricano, l’allenatore biancorosso affidava la manovra del gioco ai piedi sapienti di capitan Enzo Di Salvo coadiuvato da Puleo, Cottone e Pisciotta.
L’inizio dell’incontro è positivo: passano appena 40 secondi e Puleo raccoglie un assist di Pisciotta portando in vantaggio i bagheresi. Si tratta di una delle pochissime azioni corali ed efficaci da parte dei padroni di casa nell’arco della prima frazione di gara.
Sin dai primi minuti, infatti, la partita è costellata da innumerevoli errori, da una parte e dell’altra, sia in fase d’impostazione che in fase di disimpegno. Spesso i padroni di casa privilegiavano una conduzione del pallone individualista più che collettiva, collezionando errori su errori. Gli ospiti si limitano a difendere con ordine e partire in contropiede. Tattica che paga, e anche tanto. Dal 6’ al 10’ minuti i pugliesi ribaltano il risultato portandosi addirittura sull’1-3, sfruttando tante indecisioni del reparto difensivo del Tierre Sant’Isidoro. La partita, seppur piena di errori, risulta molto divertente ed entusiasmante. Cascino direttamente da calcio di punizione sigla la rete del 2-3 rinvigorendo i propri compagni di squadra. Anche gli ospiti si fanno vedere dalle parti di Scianna, non perfetto al 15’ minuto nel chiudere il primo palo permettendo la rete del 2-4. Anche il collega pugliese non è esente da colpe in occasione della terza rete dei padroni di casa, messa a segno da Centineo  con un tiro dai 15 metri. La rimonta dei biancorossi si completa un minuto dopo ancora grazie a Cascino, questa volta impeccabile dal dischetto del tiro libero. E’ il 4-4. Tuttavia, per doppia ammonizione viene espulso Centineo e i padroni di casa non riescono a difendersi con profitto dalla superiorità numerica avversaria. 4-5 e squadre negli spogliatoi.
All’intervallo mister Tripoli fa sentire la sua rabbia ai propri ragazzi che recepiscono, immagazzinano e mostrano in  campo nella seconda frazione di gioco. Il pallino del gioco è in netto possesso del Tierre Sant’Isidoro, che prova in tutti i modi a sfondare il muro degli avversari. Cascino viene fermato dal palo, Di Salvo dal portiere avversario trasformatosi improvvisamente in saracinesca umana. La gioia per i padroni di casa arriva dopo 16 minuti di gioco. E’ Pisciotta a depositare in rete un assist di Chiello. Nei restanti minuti di gioco il Tierre Sant’Isidoro prova l’incredibile rete del vantaggio, scoprendosi inevitabilmente in difesa. Scianna si rifà dell’errore del primo tempo compiendo un doppio intervento che ha del miracoloso. E’ l’epilogo del match. Un 5-5 giusto vista l’incostanza dimostrata dai biancorossi nell’arco dei due tempi.
Addetto stampa
Salvatore Orifici