Non perdere...
Home / Calcio / Calcio a5 Maschile, Under 21: I risultati delle prime quattro giornate

Calcio a5 Maschile, Under 21: I risultati delle prime quattro giornate

IMG-20131020-WA0034Calcio a5 Maschile, Under 21, girone “Z”. Dopo quattro turni, Acireale al comando della classifica con due punti avanti il Futsal Melito. In terza posizione Sant’Isidoro Bagheria punti 9, dopo tre successi di fila. Ultima vittoria, 5-3, in casa contro Cataforio di Reggio Calabria, mentre il Futsal Melito supera il Città di Villafranca con il punteggio di 7-2.
Tutti i risultati:
1° giornata – 06/10/2013:
Catanzaro Calcio a 5 –  Sporting Peloro Messina 2-1
Augusta-Sant’Isidoro 4-3
Fata Morgana-Acireale 4-6
Città di Villafranca-Kroton calcio a 5 (5-1)
Catania C5-Futsal Melito 4-4
Riposava: Cataforio
2° giornata – 13/10/2013:
Acireale- Città di Villafranca 9-5
Futsal Melito-Augusta 7-4
Sporting Peloro Messina-Catania C5 (6-1)
Kroton calcio a 5-Cataforio 3-6
Sant’Isidoro-Fata Morgana 6-5
Riposava: Catanzaro Calcio a 5
3° giornata 20 /10/2013:
Augusta-Sporting Peloro Messina 7-1
Fata Morgana-Futsal Melito 3-7
Cataforio-Acireale 3-4
Città di Villafranca-Sant’Isidoro 5-6
Catania C5-Catanzaro Calcio a 5 ( 11-5)
Riposava: Kroton calcio a 5
4° giornata 27 /10/2013:
Acireale-Kroton calcio a 5 13-1
Catanzaro Calcio a 5 – Augusta 6-8
Futsal Melito-Città di Villafranca 7-2
Sporting Peloro Messina-Fata Morgana 2-4
Sant’Isidoro-Cataforio 5-3
Riposava: Catania C5
Classifica: Acireale 12. Futsal Melito 10, Sant’Isidoro 9, Augusta (-3) 6, Catania C5 4, Catanzaro Calcio a 5 3, Città di Villafranca 3, Cataforio 3, Fata Morgana 3, Sporting Peloro Messina 3, Kroton calcio a 5 0.
Prossimo turno, 5° giornata  (domenica  03/11/2013):
Augusta –  Catania C5
Fata Morgana-Catanzaro Calcio a 5
Cataforio-Futsal Melito
Città di Villafranca-Sporting Peloro Messina
Kroton calcio a 5-Sant’Isidoro
Riposa: Acireale
Under 21: Il Tierre Sant’Isidoro ci ha preso gusto, arriva il triplete
Terza vittoria consecutiva per l’Under 21 del Tierre Sant’Isidoro allenata da mister Gaetano Conti Guglia. 9 punti in classifica, a sole 3 lunghezze dalla capolista Acireale, a punteggio pieno in testa alla classifica. Quella contro il Cataforio non è stata affatto una passeggiata per i ragazzi bagheresi che di fronte si sono trovati una compagine organizzata, sportiva e con ottima cognizione del gioco del calcio a 5.
Appesantito dalle assenza di capitan Chiello e dello squalificato Maggio, mister Conti Guglia ha potuto contare sul trio Puleo-Pisciotta-Lo Piparo proveniente dalla prima squadra, innesti fondamentali per portare a casa questi importanti 3 punti in classifica.
Che la partita non fosse in discesa lo si è capito sin da subito, con gli ospiti bravi a mantenere il pallino del gioco e comandare quasi tutte le azioni offensive della prima parte della partita. Tuttavia, l’estremo difensore di casa, Luparello, non ha dovuto compiere particolari interventi decisivi in quanto la difesa ha sempre retto l’urto degli avversari. Devono passare 16 minuti di gioco, ma soprattutto devono entrare in campo sia Puleo che Pisciotta per rinvigorire il match e portare l’inerzia della partita in favore dei padroni di casa. Dopo un terribile palo ospite con Scopelliti, il gol del Tierre Sant’Isidoro. Schema di uscita dal pressing eseguito alla perfezione, con Sapienza bravo a pescare Pisciotta, il quale serve in diagonale lo smarcato Puleo. Il centrale del Sant’Isidoro aspetta l’arrivo dello stesso Pisciotta per chiudere uno splendido triangolo e portare i padroni di casa in vantaggio. Gli ospiti non si scompongono e dopo appena 2 minuti di gioco approfittano di un’indecisione difensiva avversaria per partire in contropiede e siglare la rete dell’1-1 con Giriolo. Così termina la prima frazione di gioco.
Nella ripresa i bagheresi sono più arrembanti, sospinti da solito convincente discorso nello spogliatoio di mister Conti Guglia. Dopo 2 minuti di gioco l’arbitro punisce un retropassaggio degli ospiti con una punizione dal limite che si incarica di battere Gullo. Grande botta, è il vantaggio dei padroni di casa. Adesso il Tierre Sant’Isidoro gioca di rimessa, cercando di sfruttare le ripartenze. Al 7’ minuto il solito Sapienza va in rete finalizzando un contropiede guidato da Pisciotta. Il Cataforio accusa il colpo e non riesce a reagire. Altro contropiede, altro 3 contro 2 letale dei padroni di casa: Pisciotta ruba palla, serve Sapienza sulla destra che premia sul secondo palo l’inserimento di Gullo. E’ la rete del 4-1. A questo punto, con la partita in ghiaccio, il Tierre Sant’Isidoro si limita a contenere le avanzate dei calabresi. Al 16’ minuto è Scopelliti ad eludere la marcatura e superare in uscita Lo Piparo. 4-2. Gli ospiti spingono, i padroni di casa segnano. Gonfia la rete Ciro Scianna, bravo a defilarsi sulla sinistra, rientrare e tirare col destro dalla distanza. 5-2. Manca ormai poco ma c’è ancora tempo per Praticò di andare in gol per il 5-3 che chiude le ostilità. Prossimo impegno domenica prossima, alle 16, in trasferta contro il Kroton.
Addetto stampa Tierre Sant’Isidoro
Salvatore Orifici