Non perdere...
Home / Calcio / Calcio a5 Maschile, Under 21, girone Z: 9^ giornata

Calcio a5 Maschile, Under 21, girone Z: 9^ giornata

IMG-20131020-WA0033I risultati della 9^ giornata (domenica 01/12/2013), due le gare rinviate. Ferma la capolista Acireale, vince Sant’Isidoro Bagheria, supera 11-0 lo Sporting Peloro Messina (nella foto):
Acireale – Catanzaro Calcio a 5 (n.d.)
Cataforio- Augusta 1-3
Città di Villafranca- Fata Morgana 3-7
Kroton calcio a 5- Catania C5 (n.d.)
Sant’Isidoro Bagheria- Sporting Peloro Messina 11-0
Riposava: Futsal Melito
Classifica: Acireale*21, Sant’Isidoro Bagheria 18, Catania C5*16, Augusta (-3) 15, Futsal Melito 13, Fata Morgana 6, Città di Villafranca 9, Cataforio 9, Catanzaro Calcio a 5*6, Kroton calcio a 5*6, Sporting Peloro Messina 3. (*) una partita in meno
Prossimo turno, 10^ giornata (domenica  08/12/2013):
Catanzaro Calcio a 5- Sant’Isidoro Bagheria
Augusta- Kroton calcio a 5
Fata Morgana- Cataforio
Sporting Peloro Messina- Futsal Melito
Catania C5- Acireale
Riposa: Città di Villafranca
Under 21: continua la striscia vincente del Tierre Sant’Isidoro, dominato il Peloro Messina
La formazione under 21 del Tierre Sant’Isidoro guidata da mister Conti Guglia non conosce pause di riflessione e prosegue senza intoppi il proprio campionato di vertice, al di sopra di ogni aspettativa di inizio stagione. Un gruppo compatto, determinato e con una mentalità vincente che non ha nulla da perdere e punta a stupire partita dopo partita.
Privo dell’indisponibile Puleo, mister Conti Guglia dà fiducia al quintetto composto da Luparello in porta, Chiello centrale, alla coppia Gullo-Di Salvo sugli esterni e Cannata pivot. I padroni di casa mettono subito in chiaro le cose, spingendo e cercando la via della rete senza soste. Il divario tecnico tra le due formazioni è evidente e i biancorossi sono intenzionati a chiudere la pratica già nella prima frazione. A sbloccare le ostilità è Di Salvo con un piatto sinistro sotto la traversa. Il Tierre Sant’Isidoro gioca bene, esegue i dettami tattici di mister Conti Guglia e si presenta più volte dinanzi il portiere avversario. Gullo è una furia, Chiello un muro difensivo. Due membri di un’orchestra che suona alla perfezione una musica dolce e intonata. La prima frazione si conclude con il punteggio di 5-0.
Nella ripresa la musica non cambia. Conti Guglia ha tempo e modo di mettere minuti nelle gambe di gente che deve recuperare da alcuni acciacchi fisici, vedi Sapienza, o di far esordire nella categoria nazionale ragazzi come Zizzo, classe ’95, alla sua prima convocazione con l’under 21. Va a segno anche Pisciotta, di ritorno dalla trionfale trasferta di Mirto con la prima squadra di mister Tripoli.
Il tabellino finale recita un inequivocabile 11-0 per il Tierre Sant’Isidoro, frutto delle 4 reti di Gullo, della doppietta di Sapienza e delle realizzazioni di Cannata, Chiello, Scianna, Pisciotta e Di Salvo.
Adesso il calendario prevede un’insidiosa trasferta per il gruppo under 21, che domenica 8 dicembre, alle ore 11, dovrà giocare contro il Catanzaro.
Addetto stampa del Tierre Sant’Isidoro
Salvatore Orifici