Non perdere...
Home / Calcio / Beach Soccer: Entra nel vivo il memorial «Salvatore Boccaccio»

Beach Soccer: Entra nel vivo il memorial «Salvatore Boccaccio»

Entra nel vivo la 22ª edizione del memorial “Salvatore Boccaccio” che si disputa sulla spiaggia dorata del lido Azzurro. La manifestazione organizzata da Vincenzo Gusmano ha fatto sinora registrare partite equilibrate e combattute. Mentre ci si diverte osservando all'opera i piccoli della categoria Pulcini.
Nella categoria Open si è “rotto” il giocattolo dei campioni in carica dell'Argentina, alcune incomprensioni, hanno fatto sì che la squadra non si iscrivesse, due i “superstiti” di questo gruppo: Di Stefano e Guzzetta in forza all'Italia, purtroppo non è andata bene in quanto pur di misura hanno ceduto all'esperta e coriacea Serbia 5-4.
Partita spettacolare con  i serbi che si portano sul 2-0 grazie ai gol di Taglieri e Gangemi; l'Italia di Lizzio, mai doma ha accorciato le distanze con Di Mauro. Nella ripresa il team della famiglia Di Domenico, genitori del compianto Danilo (punto di forza di questa formazione anni fa) ha accelerato portandosi sul 5-3 con i gol ancora di Gangemi e la doppietta del “sette polmoni” Giovanni Pirone. Nel recupero vano la rete di Di Mauro.
Non  meno entusiasmante New Squash-Città del Vaticano. La squadra della dinasty Gusmano (Vincenzo e Michele) soltanto nei minuti finali ha avuto ragione della formazione capitolina. Anche questo match si è concluso 5-4. Per i “canarini” sugli scudi Simone Mirabella; tra la formazione del Città del Vaticano di Palma, una splendida realtà, Giannini, per lui una doppietta, Il resto delle marcature è di Nobile e Magno; per il “Vaticano” Nicolosi e Palama su rigore.  Da segnalare due splendide marcatore, quella iniziale di Nobile in mezza rovesciata e la caparbia incornata di Giulio Nicolosi che ha anticipato i due centrali della New Squash.
Ieri invece pareggio avvincente tra la Serbia e il Città del Vaticano è finita 1-1; i primi in vantaggio con Ruggeri, pari siglato dallo “speedy gonzales” Giuseppe Giannini che si è procurato un penalty trasformandolo.
Bene la prestazione del portiere Turi Nicotra, sugli scudi  Alex Palma e Federico Boccaccio (nella foto).    
Ecco le formazioni che stanno onorando la categoria dei Pulcini: Turchia, Spagna, Cuba,  Argentina, Portogallo, Inghilterra, Italia, e Olanda.
Mercoledì ancora in campo di fronte alle 18.15 Italia e Città del Vaticano.
Infine la manifestazione si avvale del contributo del quotidiano “La Sicilia”, lido Azzurro, Coni comitato provinciale, Meridiana Piscine di Franco Grasso, Caffè Bellini (Sicilian Cuisine), rappresentato da Alessandro Tornello. A dirigere gli incontri il Gruppo Sportivo Arbitri diretto dal presidente Alberto Incatasciato.