Non perdere...
Home / Basket / Basket: I numeri di Brescia, prossima avversaria della Pallacanestro Trapani

Basket: I numeri di Brescia, prossima avversaria della Pallacanestro Trapani

andrea renziLa finalista della passata Legadue ha confermato coach Martelossi, assemblando un roster di tutto rispetto, impreziosito dalla presenza di tre atleti che fino allo scorso anno militavano nella massima serie. In cabina di regia troviamo Fabio Di Bella (1978), da sempre abile a bucare le difese avversarie in uno contro uno oltre a spingere in transizione. Nelle ultime stagioni in serie A con Caserta e Montegranaro dove lo scorso anno ha chiuso con 10.1 p.ti, 3.2 falli subiti, 2.5 rimbalzi, 2.2 palle recuperate oltre 2.4 assist. A lui il compito di imprimere la sua proverbiale energia su entrambi i lati del campo. In quest’inizio di stagione viaggia a 9.4 p.ti, 4.6 rimbalzi, 3.6 assist, tirando con il 53.6% da due e con un sorprendente 45% da tre. La guardia è l’altro veteranoRobert Fultz  (1982), diverse stagioni in Seria A con Reggio Emilia, Teramo e Brindisi dove, in quella appena trascorsa, ha scritto 3.8 p.ti ed 1.8 assist. Proverbiale il suo arresto e tiro dalla distanza. Finora ha contribuito alla causa con 10.4 p.ti, 5.3 assist, facendosi trovare pronto dalla distanza (40%). Dal suo fosforo dipendono molto le sorti del team guidato da coach Martelossi. L’ala piccola è il confermato Justin Ray Giddens (1985) che l’anno passato ha fatto registrare numeri di tutto rispetto (15.4 p.ti, 61.7% da due, 35.6% da tre, 7.2 rimbalzi) alzando le sue medie nei play-off. Ottimo atleta, buon primo passo, da una grossa mano anche a rimbalzo. Nelle prime uscite stagionali scrive 11.4 p.ti per gara conditi da 7 rimbalzi e 2 assist. Basse però le percentuali da due (43.5%) e da tre (17.6%). Può giocare qualche minuto da “quattro” tattico. L’ala pivot è Tamar Slay (1980), vera arma letale da quattro atipico date le sue doti tecniche da esterno puro. Tanti anni in giro per l’Italia (Capo d’Orlando, Avellino, Pistoia, Venezia), reduce da una buona stagione in serie A con Montegranaro dove ha firmato 10.5 p.ti di media. Le sue attuali cifre stagionali recitano 12.9 p.ti, 5 rimbalzi, un discreto 52.6% da due ed un migliorabile 31.7% da tre. Il pivot è la torre Gino Cuccarolo (1987), tanti centimetri (221) al servizio della causa. La stagione passata, sempre a Brescia, in Legadue ha chiuso con 3.2 p.ti, 3 rimbalzi ed il 71.4% da due, numeri di poco migliorati nella post season. Finora viaggia con 5.3 p.ti (53.3% da due) catturando 5.7 rimbalzi. Con le sue lunghe leve dovrà presidiare l’area pitturata, intimidendo e costringendo gli avversari ad alzare la parabola di tiro. L’altro lungo è Tommaso Rinaldi (1985) che rimane sul parquet più di Cuccarolo, incidendo maggiormente con 10.6 p.ti, 58% da due, un eccellente 100% ai liberi oltre 4 rimbalzi. Bene anche nell’ultima stagione a Veroli (Legadue) dove ha finito con 7 p.ti e 4 rimbalzi di media. L’inizio stagionale lo vede in forte crescita con 23 minuti di utilizzo per gara. Una grossa mano arriva anche dalla guardia ex granata Franko Bushati (1985), nell’ultima stagione in Legadue a Scafati dove ha firmato 6.4 p.ti (50% da due) e 2.8 rimbalzi. Affidabile il suo uno contro uno che lo porta spesso in lunetta. Garantisce finora 5.9 p.ti con il 60% da due oltre 3.1 rimbalzi. Un buon contributo arriva altresì dalla confermata ala del 1990 Federico Loschi che la passata stagione s’è fatto apprezzare con 6 p.ti di media ed il 53.2% da due. Numeri che sta migliorando in queste prime fasi della stagione (7 p.ti con il 37.5% da fuori). Nel roster poi troviamo Alessandro Procacci, playmaker del 1993, finora in campo per circa 11 minuti a gara con 2.4 p.ti di media. Numeri poco significativi infine per Giacomo Maspero (1992), ala proveniente da Treviglio (DNA).
PRIMA SQUADRA
Ultimi giorni della settimana e una seduta quotidiana per la Pallacanestro Trapani, in preparazione alla sfida contro la capolista Brescia di domenica 17 novembre (Palalilio, ore 18). Oggi la prima squadra si allenerà nel pomeriggio (ore 18) e domani in mattinata (ore 10).
DICHIARAZIONI
Andrea Renzi (nella foto, pivot Pallacanestro Trapani): “Ci prepariamo ad affrontare una grande squadra, che ha un roster completo, talentuoso e ricco di giocatori di grande valore. La consapevolezza del valore dei nostri avversari non può che aumentare le nostre motivazioni: aver vinto una partita come quella come Trieste, in cui il solito nostro  blackout rischiava di comprometterne l’esito, è stato molto importante. Giocare in casa ci dà una forza in più: cercheremo di sfruttarla”.
IN DIRETTA RADIO (ORE 17.15) LA CONFERENZA DI LARDO E PARKER
Questo pomeriggio (ore 17.15), si svolgerà nella sala stampa “Cacco Benvenuti” del Palailio la conferenza stampa settimanale del coach Lino Lardo, che verrà trasmessa in diretta da Radio Cuore (89.6-89.9 Mhz) e in streaming su www.trapanisi.it. Il giocatore che parlerà con i giornalisti sarà Kelvin Parker. Si invitano a particolare tutti i colleghi di carta stampata, web ed emittenti radiofoniche e televisive.
TELESUD, SECONDA PUNTATA DI GOLD BASKET
Questa sera, alle 20.30 (e in replica a mezzanotte), su Telesud (canale 114 del digitale terrestre in Sicilia occidentale), andrà in onda la seconda puntata di  Gold Basket, trasmissione dedicata alla Pallacanestro Trapani e condotta da Stefania Renda. Sarà ospite Andrea Renzi.
Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani                       
Trapani, venerdì 15 novembre 2013
COMUNICATO STAMPA N. 122