Non perdere...
Home / Comunicati / Barcellona Pg: Adesione alla campagna di sensibilizzazione “Posto Occupato”

Barcellona Pg: Adesione alla campagna di sensibilizzazione “Posto Occupato”

146La Giunta Collica, nella seduta del 7 ottobre scorso, ha deliberato il provvedimento di adesione alla campagna di sensibilizzazione “Posto Occupato” e dice no al femminicidio. L’iniziativa, ideata e promossa dalla rivista online “La Grande Testata”, nasce come gesto d’indignazione verso i tanti episodi di violenza nei confronti delle donne. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, a scuola, sul tram, al cinema, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro per simbolizzare un’assenza che avrebbe dovuto essere presenza. “Posto Occupato” è un’idea, un dolore, un pensiero, una reazione che ha cominciato a prendere forma man mano che i numeri crescevano e cresceva l’indignazione di fronte alla notizia dell’ennesima donna assassinata. L’iniziativa è partita il 29 giugno dall’anfiteatro della Villa comunale di Rometta (Messina), luogo di nascita di Maria Andaloro, editrice della rivista online “La Grande Testata” e ideatrice del progetto. La prima fila dell’anfiteatro è stata occupata da un paio di scarpe rosse, da un mazzo di chiavi, da una borsa, lì cristallizzati a testimonianza di un delitto.
Anche nel Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, il “posto” per una delle tante donne vittime di violenza verrà simbolicamente occupato in occasione delle sedute di Consiglio comunale, luogo della vita politica partecipata.
Inoltre, l’Amministrazione comunale riserverà un “posto” alle donne vittime di violenza anche in tutte le altre iniziative più significative.
Pertanto, questo comune fa invito a enti, istituzioni, associazioni, nonché privati ad aderire all’iniziativa e farsi promotori di questo sdegno, riservando un “posto” in memoria delle donne vittime di ogni forma di violenza.
Per aderire visita il sito www.postoccupato.org
Comune di Barcellona Pozzo di Gotto
Comunicato dell’8/10/2013