Non perdere...
Home / Comunicati / Barcellona P.G. Comunicato su assegni familiari dell’ENAC e l’A.L.A.P.I. 

Barcellona P.G. Comunicato su assegni familiari dell’ENAC e l’A.L.A.P.I. 

ASSEGNI FAMILIARI RITOCCO DEL 1° LUGLIO..
Il Patronato ENAC (Ente Nazionale di Assistenza al Cittadino) comunica che dal 1° luglio 2019 ci sarà un aumento degli assegni familiari.
Il nuovo importo tiene conto della variazione dell’1,1% del costo della vita calcolato dall’Istat e si applica per il periodo da luglio 2019 al 30 giugno 2020, diverso da quello abituale dell’anno solare. In realtà quello che aumenta non è l’assegno ma è il livello di reddito a favore delle famiglie interessate che, senza l’attuale adeguamento, avrebbero rischiato di essere escluse. 
La legge  prevede così 13 diverse tabelle con i singoli importi mensili dell’assegno che derivano dalle possibili combinazioni tra fasce di reddito e composizione del nucleo familiare. Per una famiglia, ad esempio, composta da entrambi i genitori, un figlio minore e un reddito familiare di 25 mila euro, l’assegno mensile ammonta a 69,30 euro. Questo importo scende via via con l’aumentare del reddito e si dimezza alla soglia dei 79 mila euro.  Il sistema ha una sua complessità che causa non poche difficoltà sia nelle attribuzioni  sia nei calcoli che il datore di lavoro deve effettuare per ogni singolo dipendente. L’Inps, per evitare errori ha disposto pertanto che le nuove domande per gli assegni devono essere inoltrate direttamente all’Istituto e non più al datore di lavoro, eliminando così ogni possibilità di errori da parte dell’azienda. Con questo procedimento si tutela anche la privacy dell’interessato che non deve più esporre in azienda “dati sensibili”
L’ENAC sito presso l’A.L.A.P.I. (Associazione Lavoratori Autonomi e Piccole Imprese) con sede a Barcellona P.G. in via Dante Alighieri n.43 (accanto Basilica San Sebastiano) cell. 347-9503147  cura gratuitamente presso la propria sede le relative pratiche e ogni altra pratica:  pensione di vecchiaia, anzianità, inabilità, assegno di invalidità, reversibilità, assegno sociale, supplemento e ricostituzione pensioni, invalidità civile, indennità di accompagnamento, assegni di maternità, maggiorazione sociale, quattordicesima, disoccupazione, rinnovo permessi e carte di soggiorno, malattie professionali, infortuni sul lavoro, rilascio e/o trasmissione dei modelli CUD, ObisM, ISEE, RED,dichiarazioni Icric, Iclav, Accas/PS, assistenza legale, pensione “Quota 100”, reddito/pensione di cittadinanza a cui sono interessati tutti i cittadini a basso reddito e i pensionati con pensioni basse in possesso di determinati requisiti.
Mariano Antonino Genovese
Presidente ALAPI
Via Dante Alighieri 43
98051 Barcellona P.G.                                                     
Cell. 347.9503147