Non perdere...
Home / Calcio / A Santa Marina di Milazzo, il calcio è cinquantenario

A Santa Marina di Milazzo, il calcio è cinquantenario

In Italia, il calcio è lo sport più seguito, non fa eccezione la frazione milazzese di Santa Marina, dove, ancora  prima dell’attuale Pol. Duila 81, che quest’anno compie il 37esimo della fondazione, esisteva il Santa Marina, il cui campo da gioco era quello ricavato nel terrapieno della riviera di Ponente, detto "Unnazzo".
Per i più scettici, diciamo che tale toponimo, viene riportato anche nelle pagine della linea di resistenza napoletana, nella battaglia di Milazzo del 1860 dei garibaldini. Dove si legge, che l’artiglieria borbonica era schierata  in “ quattro sezioni, la seconda era proprio a Casa Unnazzo, le altre a S. Giovanni, al ponte delle Grotte e sulla strada maestra destinata a proteggere i mulini.”
Tornando alla realtà calcistica di Santa Marina di Milazzo, nonostante la lunga militanza calcistica, non troviamo la società tra più antiche d’Italia, primato che appartiene al primo Torino (1887) e  Genoa (1893), bensì mezzo secondo di attività da prendere in considerazione. A ricordare la longevita del calcio della frazione di Santa Marina, ci hanno pensato la Pol. Duilia 81, erede del Santa Marina Calcio degli anni 50/60, che quest’anno, in Prima Categoria, hanno chiuso la stagione con una tranquilla salvezza. La Pol. Diulia '81, nella propria pagina Facebook, ha messo  questo post: “Da più di 50 la frazione milazzese di Santa Marina porta in alto il nome del suo quartiere tra i campi dilettantistici siciliani. Da qualche anno la compagine rossoblu milita per la prima volta in prima categoria grazie ai tanti sacrifici del DS Coppolino, Pippo Iarrera e il neo presidente Domenico Gitto, tra l'altro ancora giocatore della squadra stessa. Tradizione amore e passione per questo paese ci aiutano a stare sempre uniti e mandare avanti questo progetto societario ogni anno con la voglia di fare sempre meglio con le nostre forze. Sempre e solo forza Duilia 81!!”