Non perdere...
Home / Calcio / Calcio Sicilia: Regolamento ripescaggi campionati regionali 2018-2019

Calcio Sicilia: Regolamento ripescaggi campionati regionali 2018-2019

F.I.G.C. – LEGA NAZIONALE DILETTANTI
COMITATO REGIONALE SICILIA
REGOLAMENTO PER L’AMMISSIONE AI CAMPIONATI DI CATEGORIA SUPERIORE
CALCIO A 11 MASCHILE E FEMMINILE
STAGIONE SPORTIVA 2018/2019
ALLEGATO AL C.U. N. 1 DEL 4 LUGLIO 2018
Il Comitato Regionale Sicilia pubblica il seguente Regolamento per l’ammissione ai Campionati di Categoria superiore, nel caso in cui si dovessero creare dei posti liberi.
Si precisa, comunque, che le graduatorie verranno stilate tenendo conto, con assoluta priorità, delle Società che hanno partecipato alle gare di Play-Off nella Stagione Sportiva precedente a quella a cui si concorre, fermo restando che le stesse presentino la scheda del “Bando di Concorso”, debitamente compilata, entro i termini stabiliti e nel rispetto dell’Art. 1 – delle successive “Norme Generali per l’ammissione delle istanze di partecipazione ai Campionati superiori”.
Si precisa che:
“Il combinato disposto del suddetto “Preambolo” e dell’Art. 4 punto 1) del presente Bando di ammissione va inteso nel senso di riconoscere, comunque, priorità alle Società partecipanti ai Play-Off posizionando quelle che risultano “Seconda squadra” del Comune di residenza in coda alla graduatoria dei Play-Off e, quindi, prima di quelle che non hanno partecipato agli stessi Play-Off.
Inoltre:
“Nel caso in cui per effetto dell’applicazione dei nuovi “Criteri guida” relativi allo svolgimento delle gare di Play-Off, deliberati dal Consiglio Direttivo in data 3 Settembre 2011 e pubblicati con C.U. N. 40 del 6 Settembre 2011 e seguenti, qualora non si dovessero effettuare i play-off nei Campionati di Promozione, 1^, 2^ e 3^ Categoria, perché fra la 2^ e la 3^ classificata il distacco è pari o superiore a 10 punti, etc… le squadre classificate al 2°, 3°, 4° e 5°posto s’intendono come partecipanti ai Play-Off e, pertanto, non perderanno la priorità nella graduatoria per eventuali “Ripescaggi” alla categoria superiore, così come stabilito dal presente “Bando”.
E’ utile, inoltre, sottolineare che si è voluto distinguere la regolamentazione per il concorso alla categoria superiore delle Società di Calcio a 11 da quella per il Calcio a Cinque e del Settore Giovanile in quanto, queste ultime attività di Lega, avendo strutturazione diversa, potrebbero non ritrovare alcuni punti di riferimento e, pertanto, si è proceduto a pubblicare specifici bandi.
Art. 01 NORME GENERALI PER L’AMMISSIONE DELLE ISTANZE DI PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI SUPERIORI
Il Comitato Regionale, nel valutare le istanze delle società che chiederanno di partecipare ai campionati superiori, secondo le norme di cui alla successiva tabella, escluderà, in ogni caso, le domande di quelle Società che:
A) non dispongano di un campo, ubicato nel comune in cui ha sede la società, regolarmente omologato per la categoria per la quale si concorre. Relativamente all’utilizzo dei campi in “Erba Artificiale” dovrà essere allegata copia del verbale di omologazione rilasciato dalla CISEA (Commissione Impianti Sportivi in Erba Artificiale) in corso di validità;
B) al termine della stagione sportiva precedente a quella per cui si concorre si sia classificata all’ultimo posto del proprio girone; ABOLITO
B) nell’ultimo quinquennio sportivo sono state sanzionate per illecito sportivo;
C) che non abbiano un’anzianità di affiliazione di almeno 1 (uno) anno (Si precisa che 1 anno di affiliazione sta a significare che la Società deve avere partecipato e portato a termine il Campionato nella precedente Stagione Sportiva);
D) che non presentano un assetto economico idoneo per la partecipazione al Campionato superiore rilevabile dal completo versamento (bonifico – assegno circolare) delle tasse dovute per il Campionato per il quale si concorre, nonché del saldo passivo, risultante al 30.06, della stagione sportiva precedente a quella per cui si concorre;
E) che abbiano avuto nell’ultimo anno squalifiche di campo superiori a 4 giornate e che nel triennio complessivamente abbiano
superato le 8 giornate di gara;
F) al termine della stagione sportiva precedente a quella a cui si fa istanza di ammissione, non abbiano portato a termine il
Campionato Juniores, avendone l’obbligo, salvo deroghe concesse.
Art. 02 TABELLA PUNTEGGI ANNESSA AL REGOLAMENTO PER L’AMMISSIONE AI CAMPIONATI
SUPERIORI
I punteggi contenuti nella presente Tabella consentiranno di formulare una graduatoria che tenga conto, oltre che dei meriti e del valore sportivo, anche del bacino d’utenza, dell’attività giovanile, della disponibilità dell’impianto sportivo ecc.
PER QUANTO SOPRA, SONO STATE PREDISPOSTE LE SEGUENTI CATEGORIE DI VALUTAZIONE:
A – DISPONIBILITA’ IMPIANTO IDONEO ALLO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’
1) Agibilità dell'impianto di giuoco, valida almeno fino alla conclusione del Campionato a cui si intende partecipare, rilasciata dagli Organi Competenti come da D.P.R. 311/2001 (Commissione Provinciale di Vigilanza dei locali di Pubblico Spettacolo o Commissione Comunale di Vigilanza dei locali di Pubblico Spettacolo costituita ai sensi del D.P.R. N. 311 del 28 Maggio 2001 – G.U. Serie Generale N. 178 del 02.08.2001), da allegarsi in copia conforme all’originale.
Rilasciata il …… valida fino al…… Punti 5
2) Tribune al coperto Punti 1
3) Impianto di illuminazione, funzionante ed omologato Punti 3
4) Sala medica attrezzata Punti 1
5) Presenza di erba naturale o sintetica Punti 5
B – BACINO DI UTENZA
1) Società aventi sede in città capoluogo di Provincia (Non cumulabile con altri punti) Punti 10
2) Società aventi sede in comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti Punti 8
3) Società aventi sede in comuni con popolazione compresa fra i 30.000 ed i 50.000 abitanti Punti 6
4) Società aventi sede in comuni con popolazione compresa fra i 15.000 ed i 30.000 abitanti Punti 4
5) Società aventi sede in comuni con popolazione compresa fra i 5.000 ed i 15.000 abitanti Punti 3
6) Società aventi sede in comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti Punti 2
C – MERITI SPORTIVI (ascrivibili all’ultimo anno)
1) Società perdente gara Spareggio-Promozione Punti 3
2) Società Vincenti Play-Off Punti 6
3) Classificata 2^ posto nel proprio girone Punti 8
4) Classificata 3^ posto nel proprio girone Punti 6
5) Classificata 4^ posto nel proprio girone Punti 4
6) Classificata 5^ posto nel proprio girone Punti 2
7) Società retrocessa perdente Play-Out Punti 3
8) Vincente gara finale regionale Coppa Italia di Eccellenza Punti 6
9) 2^classificata finale regionale Coppa Italia di Eccellenza Punti 3
10) Vincente gara finale regionale Coppa Italia di Promozione Punti 6
11) 2^classificata finale regionale Coppa Italia di Promozione Punti 3
12) Vincente gara finale regionale Coppa Sicilia Punti 6
13) 2^ classificata gara finale regionale Coppa Sicilia Punti 3
14) Vincente gara finale regionale Coppa Trinacria Punti 6
15) 2^ classificata gara finale regionale Coppa Trinacria Punti 3
16) 2^ classificata gara finale regionale Trofeo Province Punti 3
17) Vincente girone “Juniores Regionale” Punti 1
18) Vincente gara finale regionale “Juniores Regionale” Punti 2
19) Vincente girone “juniores Provinciale” Punti 1
20) Vincente gara finale regionale “Juniores Provinciale” Punti 2
21) Vincente Gara Finale Nazionale “Juniores” Punti 4
22) Perdente Gara Finale Nazionale “Juniores” Punti 3
D – VALORE SPORTIVO (relativo al curriculum sportivo negli ultimi dieci anni della Società )
1) Società con militanza nei campionati di Serie A – per ogni anno Punti 10
2) Società con militanza nei campionati di Serie B – per ogni anno Punti 9
3) Società con militanza nei campionati di I^ Divisione (ex Serie C1)- per ogni anno Punti 8
4) Società con militanza nei campionati di II^ Divisione (ex Serie C2) – per ogni anno Punti 7
5) Società con militanza nei campionati di Serie “D” (Interregionale) – per ogni anno Punti 6
6) Società con militanza nei campionati di Eccellenza – per ogni anno Punti 5
7) Società con militanza nei campionati di Promozione – per ogni anno Punti 4
8) Società con militanza nei campionati di 1^ Categoria – per ogni anno Punti 3
9) Società con militanza nei campionati di 2^ Categoria – per ogni anno Punti 2
10) Società con militanza nei campionati di 3^ Categoria o "3^Ctg. Riserve" – per ogni anno Punti 1
11) Società con militanza a Campionati/Tornei Attività Giovanile e Scolastica – per ogni anno Punti 0,20
12) Altra attività di Lega svolta contemporaneamente – per ogni attività (anno in corso escluso) Punti 1
13) Attività di Lega/S.G.S. svolta anteriormente agli ultimi 10 anni – per ogni anno di affiliazione
indipendentemente dal numero di attività di Lega/S.G.S. svolte Punti 0,20
E – VOLUME ATTIVITA’ DI LEGA E GIOVANILE DI LEGA SVOLTA (ascrivibile all’ultimo anno)
1) Società partecipante anche a campionati di calcio a cinque maschile Punti 6
2) Società partecipante anche a campionati di calcio a undici femminile – Serie C e D Punti 6
3) Società partecipante anche a campionati di calcio a cinque femminile – Serie C e D Punti 6
4) Società partecipante anche a campionati Juniores (C11,C5,CF) – per ogni attività Punti 4
5) Società partecipante anche a campionati di calcio Amatoriale (C11,C5,CF) – per ogni attività Punti 2
6) Società partecipante anche a campionati di BEACH SOCCER Punti 2
7) Società partecipante anche a campionati “Riserve” di 3^ Ctg., C5 M. e/o F. e C11 F. Punti 3
F- VOLUME ATTIVITA’ GIOVANILE SVOLTA (ascrivibile all’ultimo anno)
1) Società partecipante ai 2 (due) campionati Regionali (Allievi e Giovanissimi) Punti 10
2) Societa’ partecipante ad 1 (uno) campionato Regionale (Allievi e/o Giovanissimi) Punti 4
3) Società partecipante ai 4 (quattro) tornei/campionati organizzati dalla Delegaz. Provinciale Punti 6
4) Società partecipante a 3 (tre) tornei/campionati organizzati dalla Delegaz. Provinciale Punti 3
5) Società partecipante a 2 (due) tornei/campionati organizzati dalla Delegaz. Provinciale Punti 2
6) Società partecipante ad 1 (uno) torneo/campionato organizzato dalla Delegaz. Provinciale Punti 1
7) Società avente Scuola di Calcio “Elite” Punti 3
8) Società avente Scuola di Calcio “Qualificata” Punti 2
9) Società avente Scuola di Calcio di “base” Punti 1
10) Società partecipante a campionati di SGS di Calcio a Cinque M e/o F e calcio femminile
per campionato Punti 1
G – MERITI DERIVANTI A COMPORTAMENTI DELLE SOCIETA’ (Ascrivibili agli ultimi tre anni – Punti 1 e 2 non
cumulabili).
1) Società vincente Premio Disciplina in assoluto – per ogni anno Punti 6
2) Società Vincente il Premio Disciplina proprio girone – per ogni anno Punti 4
3) Società 2^ classificata Premio Disciplina proprio girone – per ogni anno Punti 2
H – ALTRE MOTIVAZIONI (ascrivibili agli ultimi tre anni)
1) Eventi documentati di particolare eccezionalità e straordinarietà subiti, nel corso dell’attività
agonistica (negli ultimi 3 (tre) anni) – per ogni anno Punti 3
2) Organizzazione di Tornei (manifestazioni sportive) sotto l'egida della F.I.G.C. di rilevanza
Nazionale e/o Internazionale ai quali hanno partecipato Società partecipanti a Campionati della
Federazione Nazionale e/o Internazionale – per ogni Torneo Punti 2
3) Organizzazione di Tornei calcistici sotto l'egida della F.I.G.C. di rilevanza Regionale nei quali
hanno partecipato Società partecipanti a Campionati Regionali – per ogni Torneo Punti 1
Art. 03 TITOLI AGGIUNTIVI
Il Comitato Regionale, conclusivamente, a fronte di eventuali possibili situazioni di parità di punteggio fra le società aspiranti, terrà conto dei seguenti titoli aggiuntivi che saranno presi in considerazione secondo l’ordine che segue:
1) Anzianità complessiva di affiliazione;
2) Partecipazione alle Assemblee;
3) Partecipazione a Seminari Informativi e Convegni;
4) Ubicazione geografica in base alla quale oggettivamente sarà possibile formulare la ottimale composizione dei gironi.
Art. 04 PRECISAZIONI
Fermo restando che ai fini dell’attribuzione del punteggio totale, si dovrà, all’atto della presentazione della domanda, compilare, in ogni parte, l'unita scheda riassuntiva regolarmente timbrata e firmata dal Presidente della Società richiedente, si precisa che:
1. Nel caso in cui una società, che partecipa all’ammissione al campionato superiore, non sia l’unica squadra del Campionato a cui si concorre del Comune di residenza, pur potendo partecipare al concorso, sarà valutata dopo aver preso in considerazione le società appartenenti a centri privi di squadre nella categoria per cui si chiede l'ammissione.
2. La Società che presenta istanza per partecipare al concorso promosso da questo Comitato Regionale deve dichiarare, a pena di esclusione dalla valutazione, di non trovarsi in nessuna delle condizioni di cui all'art. 01 delle norme generali che regolano l’ammissione ai campionati superiori.
3. Per i casi di parità di punteggio varrà la graduatoria stilata, ai sensi dell’art. 03, ad insindacabile giudizio dal Comitato Regionale.
4. Il Comitato Regionale procederà a valutare i titoli che saranno dichiarati nella scheda, che potranno essere ulteriormente completati dalla Commissione incaricata di esaminare le istanze, ad esclusione del punto H) che dovrà essere documentato dalla Società.
5. Nel caso in cui dovessero riscontrarsi dichiarazioni false si provvederà immediatamente alla esclusione dalla valutazione e si trasmetteranno gli atti ai competenti Organi della Giustizia Sportiva per i consequenziali provvedimenti disciplinari.
Il Consiglio Direttivo del C.R. Sicilia